L'avventura del B&B di lusso resiste: "Ho avuto dubbi, ma non può finire tutto per il Covid"

Ivan ha aperto il suo 'Palazzo Cini' quasi 3 anni fa, rientrando in Italia e realizzando il suo sogno. La pandemia ha colpito, ma si vede la luce. E arriva il 'Travelers' Choice' di Tripadvisor

Il ritorno in Italia, lasciando il lavoro sicuro di architetto in Germania. L'acquisto della dimora dell'800 in via Manzoni a Pisa, i lavori di ristrutturazione per un anno e l'apertura nel marzo 2018 del B&B di lusso. E' la storia, ed il sogno realizzato, di Ivan Cini, che raccontavamo quasi 3 anni fa. Sembra passato un secolo nell'epoca del Coronavirus. Proprio stamani, 4 agosto, un segnale che - speriamo - il periodo peggiore sia passato: la mail di Tripadvisor che attribuisce a Palazzo Cini il certificato di 'Travelers' Choice', il titolo che certifica l'alto grado di apprezzamento dei clienti e piazza la struttura fra le 10% al mondo più apprezzate. 

Un successo cresciuto costantemente per l'imprenditore 32enne originario di Lari e per il suo progetto: "Il primo anno - racconta - su Booking avevamo 9.7 come voto, ora è 9.6 ma con 800 recensioni. Considerato l'arco di tempo di quasi 3 anni, siamo cresciuti come numero di prenotazioni un 20% ogni anno. Ora ho 4 dipendenti dai 3 con cui sono partito, per 5 camere. Il mio commercialista dice sono tanti, ma voglio dare il massimo nell'attenzione per il cliente". Il Coronavirus, come per tutto il settore, è stato devastante: "Abbiamo avuto giornate di cancellazioni su cancellazioni, abbiamo perso il 70% delle prenotazioni. Appena possibile, a maggio, abbiamo riaperto, nel caos delle informazioni su come poter riaprire, fra sanificazioni e misure di prevenzione. Ho dovuto ricorrere alla cassa integrazione, eravamo rimasti solo io e mia sorella, con 2 o 3 ospiti a settimana, crollate le presenze straniere...".

Momenti frustranti: "Se ho avuto dei dubbi? Sì, ma non mi sono mai scoraggiato. Pensavo che il mondo non potesse finire per il Covid. La paura c'è stata, con colleghi che chiudono per il 2020 o riaprono a metà servizio, e ti arrabbi perché nonostante i tuoi investimenti, il tuo crederci, tutta la difficoltà non dipende da un tuo errore. Ma non ho mai pensato 'chi me lo ha fatto fare' o di chiudere". Le risposte sono poi arrivate: "Ho cercato di fare delle offerte sui siti di settore, abbassando i prezzi. Ho trovato più risposta fra i clienti italiani, solitamente invece più legati a periodi invernali e di lavoro. E' cambiato anche il modo di prenotare, prima succedeva in un arco di tempo di uno o due mesi, ora si parla di una o due settimane. Ora stiamo rivedendo la luce: a giugno ho avuto l'87% di occupazione totale della struttura".

"Anche le aziende o le istituzioni si sono mosse - aggiuge Cini - i fornitori ci sono venuti incontro per i pagamenti, il Comune ha tolto la tassa di soggiorno, un po' di misure di aiuto ci sono state insomma". Si può avere un po' di ottimismo: "Il premio di Tripadvisor è arrivato inaspettato ed è davvero una soddisfazione, una iniezione di fiducia e speranza".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente stradale davanti allo stadio a Pontedera: muore 30enne

  • Covid a scuola: classi in quarantena nel pisano

  • Covid in classe: cinque nuovi casi nelle scuole di Pisa

  • Barman deceduto a Pontedera: annullata la Festa del Commercio

  • Coronavirus in Toscana, 90 casi in più: a Pisa 24 nuovi positivi

  • Mareggiata a Marina di Pisa: allagamenti e pietre sul lungomare

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PisaToday è in caricamento