rotate-mobile
Domenica, 26 Maggio 2024
Cronaca

Fondi Pnrr: approvato il progetto per tre nuove palestre nelle scuole pisane

Il piano per partecipare ai bandi del Ministero dell'Istruzione. Si punta anche su nuove strutture da adibire ad asili

Approvati dalla Giunta comunale tre progetti per la realizzazione di altrettante palestre negli edifici scolastici comunali per poter accedere ai bandi del Ministero dell’Istruzione finanziati con i fondi del PNRR. La Giunta comunale ha, infatti, approvato i progetti di fattibilità tecnica ed economica per la costruzione di tre nuove palestre all’interno della scuola primaria Gereschi, alla primaria Toti e alle medie Toniolo, e alla scuola primaria Filzi. Il valore complessivo dei progetti presentati ammonta a 2,3 milioni di euro. Nella stessa riunione, la Giunta ha anche approvato un atto di indirizzo per la presentazione di proposte progettuali per la realizzazione di strutture da destinare ad asili nido e scuole d’infanzia da candidare al medesimo bando del Miur.

"Prosegue il nostro impegno per la modernizzazione e riqualificazione del patrimonio scolastico - spiega il sindaco Michele Conti - dopo i tanti interventi di questi anni, partecipiamo a bandi pubblici per ottenere ulteriori finanziamenti per garantire alla città nuove strutture sportive a servizio delle scuole e per migliorare l’offerta educativa e formativa, sin dalla prima infanzia".
"Sono molto soddisfatto - dice l’assessore ai Lavori pubblici, Raffaele Latrofa - di partecipare a questi ulteriori due bandi che si avvalgono dei fondi del PNRR. Il primo riguarda le palestre scolastiche e sappiamo bene quanto le nostre scuole abbiamo estremamente bisogno di queste infrastrutture sportive; il secondo la realizzazione o riqualificazione di asili nido e materne per una maggiore copertura dei posti disponibili. Il tutto conferma che il metodo che ho proposto dall’inizio all’ufficio tecnico comunale di far predisporre molti progetti di fattibilità è risultato molto proficuo, permettendo all’amministrazione di fare richieste di finanziamento ogni volta che vengono pubblicati bandi pubblici. Non è facile farsi trovare pronti a queste sollecitazioni ma stiamo partecipando a tutti i bandi del PNRR, con grande soddisfazione e dimostrando concretamente la visione di città che abbiamo portato avanti sin dal primo giorno".

I progetti di fattibilità tecnica ed economica per la costruzione di tre nuove palestre sono finalizzati alla candidatura del Comune di Pisa, in base all’avviso pubblico emesso dal Miur lo scorso dicembre, nell’ambito del PNRR (Piano nazionale di ripresa e resilienza). I progetti di fattibilità delle tre strutture, che insistono su lotti di proprietà comunale, privilegiano soluzioni architettoniche su aspetti innovativi di bioarchitettura, sostenibilità e uso di fonti emergetiche alternative.

Strutture per aumentare copertura di posti ai nido e materne

L’altra delibera approvata riguarda la presentazione di proposte progettuali per realizzare strutture da destinare ad asili nido e scuole d’infanzia da candidare al medesimo bando del Miur. In questo caso, la misura intende aumentare la copertura di posti nido e nelle scuole materne, sempre attraverso il finanziamento con i fondi del PNRR. L’elenco dei progetti da candidare individuati dalla Giunta comprende la realizzazione di un nuovo asilo in via Rindi, tramite sostituzione edilizia (demolizione e ricostruzione) come già definito con il progetto di fattibilità approvato nel maggio scorso; la realizzazione di una nuova scuola dell’infanzia nel quartiere di Putignano - via Ximenes; l’intervento di demolizione e ricostruzione della scuola materna Manzi, in via di Gagno; l’intervento di qualificazione funzionale dell’asilo nido Cep in via Bellini e dell’asilo nido Betti, in via Baldacci; la demolizione e ricostruzione dell’asilo I Passi, in via Cuoco.
Attualmente nel Comune di Pisa la copertura dei posti negli asili nido, compresa l’offerta privata, rispetto ai bambini fino a 2 anni di età si attesta intorno al 48%, a fronte della quota minima del 33% stabilita dall’Unione Europea; mentre è al 78% la copertura dei posti nelle scuole materne per i bambini nella fascia di età 3-5 anni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fondi Pnrr: approvato il progetto per tre nuove palestre nelle scuole pisane

PisaToday è in caricamento