Cronaca Volterra

Volterra: torna il Palio dei Balestrieri per la 'città di eccellenza della civiltà etrusca'

Il 27 agosto si terrà la manifestazione 'Ludus Balistris' insieme anche alla proclamazione del riconoscimento storico attribuito a Volterra

A Volterra il titolo di città di eccellenza della civiltà etrusca, grazie anche al proprio Palio dei Balestrieri. E' quanto annunciato dal presidente del Consiglio regionale Eugenio Giani, intervenuto proprio alla conferenza stampa di presentazione della tradizionale manifestazione 'Ludus Balistris', la storica sfida di epoca medievale nella quale i miliziani del comune si allenavano alla difesa delle mura cittadine.

In Piazza dei Priori il 27 agosto si terranno sia la ricorrenza che la proclamazione. "La Toscana è una regione unica al mondo - ha detto Giani - molti turisti vengono da noi non solo per i monumenti, i musei, le opere d'arte, ma anche per la vivacità delle nostre rappresentazioni storiche, con quella loro straordinaria forza evocativa di epoche che sono state culla di civiltà. Il Palio dei Balestrieri è un’iniziativa di eccellenza, in una Volterra da sempre punto di riferimento nella nostra storia".

"Queste rievocazioni - ha sottolineato il sindaco di Volterra Marco Buselli - non sono solo folclore, ma il segno vitale di un'identità, vissuta in modo molto forte, che affonda le radici in epoca etrusca, nel municipio romano, nel libero comune, nella signoria e nei riconoscimenti granducali. Non vogliamo diventare una cartolina per turisti, ma vogliamo che i visitatori possano continuare ad apprezzare la città per quello che è, per la sua vitalità. Tutto questo è Toscana".

Una tradizione quella del Palio dei Balestrieri molto sentita, che continua ancora oggi in moltissime compagnie, tutte iscritte nell'Albo regionale, che usano sia la balestra da banco che la balestra da braccio. "Lo scorso 18 giugno si è svolto a Firenze, in piazza Santa Croce, il primo raduno di tutti i balestrieri toscani - ha ricordato la presidente del Comitato storico della Regione Toscana, Roberta Benini - in quell'occasione hanno deciso di donare al presidente Giani il bersaglio sul quale è stata scagliata la freccia vincente della manifestazione, come segno di ringraziamento per la sensibilità dimostrata, ma anche come monito, perché ci si ricordi di loro e delle loro necessità".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Volterra: torna il Palio dei Balestrieri per la 'città di eccellenza della civiltà etrusca'

PisaToday è in caricamento