Martedì, 28 Settembre 2021
Cronaca

Palio di San Ranieri 2018: la cerimonia e gli equipaggi

Alle 21 il corteo dei figuranti, novità di quest'anno. Dalle 22 la gara, 1500 metri controcorrente, dal Ponte della Cittadella fino allo Scalo dei Renaioli

Prosegue il Giugno Pisano con un altro dei suoi grandi appuntamenti: la regata in notturla del Palio di San Ranieri. Un altro spettacolo, dopo la Luminara 2018, che attirerà sui lungarni migliaia di persone.

Novità di quest'anno sarà il corteo dei figuranti che sfilerà sul fiume alle ore 21, insieme all'esposizione della Pala di San Ranieri, organizzata insieme all'Accademia dei Disuniti. La sfida fra le barche dei quartieri partirà alle 22.30: partenza dal Ponte della Cittadella, zona canottieri, e arrivo allo Scalo dei Renaioli, per complessivi 1500 metri controcorrente. 

La regata rievoca l'impresa di Lepanto, quando la flotta dei Cavalieri di Santo Stefano andò all'abbordaggio dell'ammiraglia della flotta musulmana. Istituito dal 1718 sotto l'autorità Medicea il 17 giugno per la ricorrenza del patrono, la tradizione fu ripresa negli anni '30 nel suo aspetto rievocativo, oltreché competitivo. Dopo oltre 20 anni torna il cerimoniale del corteo, con gli equipaggi dei 4 quartieri della città con i propri rappresentanti, i 'Notabili', i 'Deputati alle Feste' ed i 'Dignitari Cittadini dell'epoca in cui il Palio si disputava sotto l'autorità Granducale. Il corteo di figuranti quindi, al seguito del Palio conquistato dall'Armo vincitore la precedente edizione, partirà dal proprio territorio e percorrendo il Ponte di Mezzo si unirà con il resto dei contendenti, schierati nella Piazza del Comune, ove il Gonfaloniere riprenderà nelle mani trofeo. Poi la 'Donazione dei Ceri', il solenne giuramento degli equipaggi, la loro benedizione, e la partenza verso lo scalo dei Renaioli, dove le madrine dei 4 colori rionali, portate sul barcone di arrivo assieme al 'Magistrato alle Acque', attenderanno l'arrembaggio delle 4 fregate, con la presa del Paliotto, che andrà ad assegnare la vittoria a colui che riuscirà a portarlo a terra.

Gli equipaggi

Rossa di San Martino. Vogatori: Simone Tonini, Alessio Del Carratore, Raffaele Matteoni, Alessandro Augusti, Sasha Sicurani, Francesco Vaselli, Manuel Igneri, Alessandro Arno. Timoniere: Alessio Antoni. Montatore: Francesco Gaddini.

Celeste di Santa Maria. Vogatori: Luigi Mostardi, Massimiliano Foschi, Massimiliano Landi, Alessio Lorenzini, Edoardo Margheri, Mirko Barbieri, Federico Romani, Edoardo Pagni. Timoniere: Gabriele Ciulli. Montatore: Zeno Del Corso.

Verde di Sant’Antonio. Vogatori: Alessio Mollica, Matteo Trivella, Simone Oliva, Bruno Sbrana, Simone Barandoni, Daniele Sbrana, Francesco Gadducci. Andrea Traso. Timoniere: Francesco Profeti. Montatore: Brigel Spahiu.

Gialla di San Francesco. Vogatori: Matteo Graziani, Fabio Marsili, Davide Del Carratore, Don Vito Saggese, Gianluca Santi, Tommaso De Lucchese, Mirko Fabozzi, Giacomo Bertocci. Timoniere: Riccardo Pellegrini. Montatore: Matteo Paolini.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Palio di San Ranieri 2018: la cerimonia e gli equipaggi

PisaToday è in caricamento