rotate-mobile
Cronaca

La 'Panchina europea' dipinta di blu alla Domus Mazziniana

Presenti 4 candidati a sindaco per l'appello lanciato dall'Uef per la riforma dei trattati europei

Successo per l’iniziativa della 'Panchina europea', organizzata da Mfe, Ami e il comitato per la Federazione europea (Fe 9-5) con il patrocinio della rappresentanza in Italia della Commissione Europea e della Domus Mazziniana, che ha visto la partecipazione di tantissime cittadine e cittadini, di numerosi candidati al Consiglio comunale e di quattro candidati sindaco, che hanno sottoscritto il documento 'Pisa città Europea' e l’appello lanciato dall’Uef per la riforma dei trattati europei.

La Giornata dell'Europa si svolge ogni anno il 9 maggio e celebra la pace e l'unità in Europa. La data segna l'anniversario della storica dichiarazione in cui l'allora ministro degli Esteri francese Robert Schuman espose l'idea di una nuova forma di collaborazione politica in Europa, che avrebbe reso impensabile la guerra tra le nazioni europee: la proposta di Schuman è considerata l'atto di nascita di quella che oggi è l'Unione europea. Per celebrare la ricorrenza cittadini, candidati Sindaco e consiglieri comunali hanno dato il loro contributo a colpi di pennello e vernice blu per colorare l'arredo.

Hanno introdotto l'evento il presidente della Domus Mazziniana e già rettore dell'Università di Pisa Paolo Mancarella, Pietro Finelli direttore Domus Mazziniana ed esponente dell'Associazione mazziniana italiana, che ha portato i saluti anche del presidente nazionale Michele Finelli, Andrea Bianchi segretario del Centro regionale toscano Mfe, ed Enrico Bruni, promotore del Comitato pisano Fe 9-5. 

"Siamo ben soddisfatti di questa iniziativa dal forte significato simbolico, in un luogo altrettanto simbolico - affermano gli organizzatori - un luogo che ricorda uno dei padri dell’Europa Unita, Giuseppe Mazzini, fondatore nel 1834 della Giovine Europa".

All'iniziativa sono stati invitati ufficialmente tutti i candidati Sindaco ed hanno partecipato (in ordine di apparizione): Rita Mariotti (Terzo Polo), Alexandre Dei (Patto Civico), Paolo Martinelli (centrosinistra), Michele Conti (centrodestra). Tutti i candidati hanno firmato sottoscritto il documento Pisa città Europea e l’appello lanciato dall’Uef per la riforma dei trattati europei, così come i candidati al consiglio comunale che hanno partecipato all’evento tra cui: Andrea Aretini (Sinistra Unita per Pisa – Sinistra Italiana) Miro Berretta (Sinistra unita per Pisa – Possibile), Enrico Bruni (Pd), Lorenzo Carletti (Una Città in Comune), Federico Eligi (Riformisti per Pisa + Europa), Flora Gagliardi (Pd), Sergio Giudici (Pd), Maria Rosaria Lacatena (Una Città in comune), Federica Leanza (Patto Civico), Gaetano Magliano (Sinistra unita per Pisa – Sinistra italiana), Paolo Pesciatini (assessore al Turismo, Sviluppo e Territorio).

9 maggio 2023 Candidati Sindaco Panchina Europea

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La 'Panchina europea' dipinta di blu alla Domus Mazziniana

PisaToday è in caricamento