Cronaca

Solidarietà: 'Pane per i terremotati' e incontro con le associazioni dell'Alta Valdera

Raccolta fondi lanciata da Assipan per aiutare gli operatori del settore dei prodotti da forno per riparare le macchine danneggiate. Parte anche la partecipazione per i comuni di Chianni, Lajatico, Peccioli e Terricciola

Prosegue l'impegno solidale del territorio pisano per le popolazioni colpite dal terremoto del 24 agosto in centro Italia. 'Pane per i terremotati' è l'iniziativa che coinvolge panificatori, forni, rivendite di pane e pasticcerie della provincia di Pisa. Il promotore è Maurizio Figuccia, che a livello nazionale ricopre l'incarico di vice-presidente tesoriere di Assipan, nonché la carica di presidente provinciale di Assipan Confcommercio Pisa.

Ciascun panificatore pisano aderente potrà scegliere dal proprio listino una tipologia di pane e destinare tutti gli incassi relativi alla vendita di quello specifico prodotto ai forni del centro Italia che hanno subito danni e distruzioni a causa del terremoto. L'iniziativa è valida per tutto il mese di settembre e secondo Figuccia "rappresenta un modo concreto per sostenere persone ed imprese nella riparazione e/o sostituzione di macchinari danneggiati o comunque che sono in difficoltà nel ripartire con l'esercizio stesso del loro lavoro. Tra l'altro, il ricavato della raccolta fondi sarà erogato, senza alcun tipo di ulteriore passaggio intermedio, grazie ad una delegazione di Assipan, direttamente alle imprese della panificazione delle zone terremotate di cui si è già preventivamente accertato lo stato di bisogno".

Panificatori, forni e pasticcerie possono aderire e avere tutte le delucidazioni del caso rivolgendosi direttamente a Confcommercio Pisa, via Chiassatello 67, Pisa, telefono 050/25196.

INCONTRO IN VALDERA. I Sindaci dell'Unione Parco Altavaldera, sensibili alla tragedia che ha colpito le popolazioni del Centro Italia, promuovono per martedì 6 settembre alle ore 21.30 un incontro con tutte le associazioni dei Comuni di Chianni, Lajatico, Peccioli e Terricciola, presso la sala auditorium dell'Incubatore di Imprese di Peccioli, con l'obiettivo di avviare una serie di iniziative in aiuto ai paesi colpiti dal terremoto.

L'obiettivo principale è quello di mettere a punto nelle zone interessate dal sisma un intervento strutturale importante, in rapporto diretto con gli amministratori locali, per agevolare la vita sociale della popolazione almeno nel medio periodo, tempo entro il quale si prevede e si spera che sia portata a compimento una ristrutturazione completa del territorio.

Nell'incontro verrà condiviso e concordato il tipo di intervento e le modalità di attuazione stabilendo come si procederà nelle prossime settimane e quali iniziative intraprendere come la raccolta fondi a cui possono contribuire anche privati, associazioni e aziende del territorio.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Solidarietà: 'Pane per i terremotati' e incontro con le associazioni dell'Alta Valdera

PisaToday è in caricamento