Mercoledì, 23 Giugno 2021
Cronaca

Concorsi: Paolo Degl'Innocenti di Pontedera vince a 'La Fabbrica Della Comicità'

Il concorso nazionale per comici emergenti svoltosi a Firenze ha visto trionfare il cittadino del pisano che ha interpretato un neo eletto del Movimento 5 Stelle che viene redarguito ogni volta che tenta di esporsi in prima persona

La finale della seconda edizione del concorso nazionale per comici emergenti 'La Fabbrica Della Comicità.Com Comici o Miseria' si è svolta a Firenze, al Teatro Alias, dove ha trionfato il pontederese Paolo Degl'Innocenti fra gli 8 selezionati su 120 domande pervenute. 

Lo sketch vincente ha visto Paolo impersonale un improbabile neo eletto del Movimento Cinque Stelle che viene prontamente redarguito telefonicamente ogni qualvolta tenta di esporsi in prima persona. Una parodia surreale che in 10 minuti ha conquistato la giuria.

Il secondo e terzo posto se lo sono aggiudicati rispettivamente l'umbro Nicola Pesaresi, bravo ventriloquo che oltre ad esibirsi con il suo pupazzo Isotta ha interagito con una persona del pubblico improvvisando uno sketch molto divertente, e Cristiano Chesi da Certaldo, terzo con uno sketch sui figli trentenni che ancora vivono in famiglia.

Un parterre d'eccezione in giuria quest'anno, composto da giornalisti e operatori dello spettacolo, che ha decretato il vincitore con non poca difficoltà, visto i pochissimi punti di differenza che hanno diviso i primi classificati.

La serata, presentata da Stefano Baragli, è stata un susseguirsi di risate con gli otto finalisti in gara, giunti alla finale dopo tre serate di selezioni a giugno e luglio. Presente anche Fulvio Fuina, vincitore dell'edizione passata che si è esibito con uno sketch sugli insegnanti precari in attesa della chiamata, e 'Gli Impuniti', vincitori del Contest Web 'Ho! Ci Risono'.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Concorsi: Paolo Degl'Innocenti di Pontedera vince a 'La Fabbrica Della Comicità'

PisaToday è in caricamento