Cronaca

Il Papa e Napolitano apprezzano il libro su "Le sale consiliari dei comuni della provincia di Pisa"

Il Libro scritto da Buscemi ed edito da "IL MOSAICO" donato al Pontefice e al Presidente della Repubblica. Un viaggio nel nostro territorio attraverso i luoghi della democrazia locale

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PisaToday

Proprio all'indomani delle sue annunciate dimissioni, è arrivato il biglietto di ringraziamento di Benedetto XVI per la copia del libro "LE SALE CONSILIARI DEI COMUNI DELLA PROVINCIA DI PISA" inviatagli dal Presidente de "IL MOSAICO " e autore della pubblicazione, il consigliere comunale di Pisa Riccardo Buscemi. Scrive Peter Wells, Assessore della Segreteria di Stato: "Il Sommo Pontefice ringrazia per il dono e per i sentimenti di filiale venerazione che hanno suggerito il gentile gesto, e mentre invoca l'effusione dei celesti favori, invia di cuore a Lei ed alle persone care la Sua Benedizione". Il libro, edito dall'Associazione "IL MOSAICO", era stato inviato anche al Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, che attraverso il Suo Segretario Generale, Donato Marra, esprime a Buscemi ringraziamento ed "il suo più vivo apprezzamento per un'opera assai suggestiva che testimonia il suo amore per l'arte e insieme l'attaccamento ai "luoghi della democrazia", per usare la Sua bella definizione, nei quali Ella con tanti Suoi colleghi consiglieri quotidianamente partecipa alla vita dei Comuni, presidio insostituibile di partecipazione dei cittadini alla vita delle autonomie locali e, attraverso di esso, alla politica del nostro Paese". Il messaggio si conclude con gli auguri di buon lavoro a Buscemi e "a tutti i Consiglieri Comunali della Provincia di Pisa". Come si ricorderà, il libro "Le Sale Consiliari dei Comuni della Provincia di Pisa", è stato scritto da Riccardo Buscemi ed è un vero e proprio viaggio nei luoghi della democrazia locale dell'estesa provincia di Pisa. Seppure frutto di un'accurata ricerca di notizie storiche, informazioni e aneddoti, non ha la pretesa di essere "scientifica", ma semplicemente raccoglie tutte insieme per la prima volta le nostre "bellissime" sale. Buscemi le definisce "bellissime" non in virtù di un giudizio estetico formulato su ciascuna di esse, ma perché esercitandosi in esse quotidianamente il confronto, la discussione e la sintesi esse trasudano per definizione della "bellissima" democrazia locale. Il libro ha avuto il patrocinio del Consiglio Regionale della Toscana, della Provincia di Pisa e di ANCI TOSCANA, ed ha ricevuto il determinante contributo economico, senza il quale non sarebbe mai stato realizzato, della Fondazione Monte dei Paschi di Siena, della Fondazione Cassa di Risparmio di Volterra, della Banca di Credito Cooperativo di Fornacette e della Banca Popolare di Lajatico. Ogni Comune è presente con la sua sala fotografata da Massimo Olivati e una breve descrizione, che ne individua i tratti più salienti. Il libro è stato infine esposto nella Sezione Pubblicazioni della Mostra "Il 150° si racconta - le manifestazioni celebrative" allestite al Vittoriano di Roma per raccontare gli eventi e le iniziative svoltesi in tutto il Paese per festeggiare il Centocinquantenario dell'Unità d'Italia. Il libro si fregia infatti dell'apposito e ormai famoso "logo" celebrativo concesso dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri.

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Papa e Napolitano apprezzano il libro su "Le sale consiliari dei comuni della provincia di Pisa"

PisaToday è in caricamento