Cascina: un nuovo parcheggio accanto al distretto socio-sanitario

Il nuovo parcheggio permetterà di risolvere i problemi di afflusso delle auto dovuto al nuovo distretto di via De Andrè

E' stata completata da parte del Comune di Cascina l’acquisizione dell’area di oltre 3mila metriquadri adiacente al nuovo distretto socio-sanitario in via De Andrè dove sorgerà un parcheggio

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Da quando è entrato in funzione il nuovo distretto, con l’intensificazione del traffico e la mancanza di parcheggi nell’area, si sono creati numerosi problemi, sia per i residenti della zona che per i cittadini che si recano alla nuova struttura sanitaria - afferma il sindaco reggente di Cascina Dario Rollo - ciò ha reso impellente l’esigenza di nuovi posteggi. Infatti la mancata individuazione di un’area parcheggio, in fase di progettazione dell’immobile che sarebbe poi diventato il nuovo distretto sanitario, ha di fatto aggravato la situazione della zona da un punto di vista della viabilità. In questo modo invece possiamo soddisfare le necessità di parcheggio in particolar modo per la struttura sanitaria ma anche per l’intero quartiere".
"A tal fine, grazie ad un bilancio risanato e con risorse disponibili per investimenti, è stato possibile stanziare i fondi necessari per acquistare i terreni per complessivi 3.107 mq. L’area è posta su via De Andrè, a est/sudest dell’immobile sede del nuovo distretto socio-sanitario - prosegue Rollo - finalmente si vede la conclusione di un lungo e duro lavoro. In questi anni abbiamo lavorato per risolvere i problemi patrimoniali cercando di trovare l’accordo con i proprietari dell’area, quelli economici individuando le risorse in bilancio, prima per l’acquisto dell’area e poi per finanziare i lavori. Infine abbiamo coordinato l’azione con la parte tecnica per la progettazione del nuovo parcheggio che occuperà una parte dell’area appena acquistata. In futuro sarà possibile intervenire anche sulla parte rimasta libera per ampliare il parcheggio".

"Si tratta nel complesso di una svolta positiva per gli abitanti della zona e per i cittadini che usufruiscono dei servizi sanitari. La delibera di variazione di bilancio per l’acquisizione dell’area è stata approvata in Consiglio comunale lo scorso febbraio con il voto favorevole della sola maggioranza e la contrarietà dell’opposizione - aggiunge il sindaco - a breve inizieremo i lavori per la costruzione del parcheggio per circa 50 nuovi posti auto. In futuro potremo allargare ancora di più l’area, garantendo maggiori parcheggi. Ora auspico che l’impresa costruttrice dell’opera, che è già stata individuata attraverso gara pubblica, possa partire presto con i lavori per realizzare gli stalli molto richiesti, perché oggi le auto sono parcheggiate lungo la strada tanto da ostacolare il regolare flusso veicolare. Nelle prossime settimane quindi sarà aperto il cantiere. Un’opera molto attesa da tutti i cittadini cascinesi. Un altro obiettivo concreto raggiunto".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni comunali a Cascina: è ballottaggio tra Betti e Cosentini

  • Incidente stradale davanti allo stadio a Pontedera: muore 30enne

  • Covid a scuola: classi in quarantena nel pisano

  • Barman deceduto a Pontedera: annullata la Festa del Commercio

  • Covid in classe: cinque nuovi casi nelle scuole di Pisa

  • Coronavirus in Toscana, 90 casi in più: a Pisa 24 nuovi positivi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PisaToday è in caricamento