Parcheggio di via Da Morrona: chiuso per i lavori di riqualificazione

Il cantiere per la pulizia, rimozione rifiuti e sistemazione della segnaletica partirà il 12 febbraio e durerà fino a fine mese

Il sindaco di Pisa Michele Conti ha annunciato l'inizio dei primi lavori di pulizia e messa in sicurezza del parcheggio pubblico in via da Morrona. L'area di sosta in San Giusto, di proprietà di Ferrovie dello Stato, ha da tempo problemi di degrado, nonostante il frequente uso di residenti e pendolari. Le segnalazioni degli abitanti per sporco e mancanza di sicurezza si sono moltiplicate nel tempo.

Da martedì 12 febbraio avranno avvio le operazioni di taglio dell'erba, rimozione dei rifiuti abbandonati e ripristino della segnaletica, in vista dell'acquisizione dell'area da parte di Pisamo, la società che gestisce la mobilità urbana per il Comune, tramite contratto di comodato con RFI. Per tutta la durata dei lavori, dal 12 al 28 febbraio, il parcheggio non potrà quindi essere utilizzato e rimarrà chiuso al traffico, con istituzione del divieto di sosta.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Un'altra zona della città strappata al degrado - ha commentato il sindaco Conti - sono anni ormai che nell'area i cittadini segnalano episodi di furti e danneggiamenti alle auto parcheggiate. La nostra volontà è quella di riqualificarlo da subito e renderlo fruibile e sicuro per i residenti del quartiere e per i pendolari, dotandolo inoltre di un sistema di guardiania e di tariffe sostenibili".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, l'emergenza ferma il Giugno Pisano: saltano Luminara, Gioco del Ponte e Palio

  • Coronavirus: al via i tamponi in auto, come i 'pit stop'

  • Coronavirus: 290 nuovi casi positivi in Toscana

  • Emergenza Coronavirus: distribuzione di mascherine a domicilio per i cittadini pisani

  • Coronavirus: 196 nuovi casi in Toscana, il dato più basso dall'inizio dell'epidemia

  • Coronavirus, i balneari pisani attendono con fiducia la bella stagione

Torna su
PisaToday è in caricamento