menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il progetto per il nuovo parco di Cisanello. Foto dalla pagina Facebook del sindaco Michele Conti

Il progetto per il nuovo parco di Cisanello. Foto dalla pagina Facebook del sindaco Michele Conti

Parco di Cisanello: "Presentato in Regione il progetto per il finanziamento"

A dare l'annuncio il sindaco Michele Conti: "Concorriamo per ottenere 400 mila euro che serviranno a completare la realizzazione di un grande parco, accessibile a tutti, sicuro e connesso"

Il Comune di Pisa ha presentato alla Regione Toscana un progetto per ottenere un finanziamento di 400mila euro per la riqualificazione del parco urbano di Cisanello. A darne notizia è il sindaco, Michele Conti, con un post pubblicato su Facebook. "Abbiamo presentato alla Regione Toscana - scrive il primo cittadino - il progetto per la forestazione del Parco Urbano di Cisanello. Concorriamo per ottenere 400 mila euro che serviranno a completare la realizzazione di un grande parco, accessibile a tutti, sicuro e connesso, attraverso una pista ciclabile lunga 500 metri, sia alla città storica che al resto dei quartieri limitrofi, fino all'Ospedale di Cisanello. Un'area a forte valenza ambientale, con una forestazione urbana che prevede 500 nuovi alberi e 750 arbusti, in grado di incidere sulla diminuzione delle emissioni inquinanti. Un grande spazio verde di 60 mila metri quadri a servizio della città e in particolare del quartiere di Cisanello, uno dei più densamente abitati, pensato per la socializzazione e l'integrazione delle famiglie che nel parco possono trovare occasioni di incontro, socializzazione e benessere".

Una notizia che viene accolta con soddisfazione da Legambiente Pisa che ricorda come in quell'area "erano previsti palazzi e supermercati. Dal 2009 associazioni e cittadini si sono impegnati in una campagna per avere, come scrivevano allora, 'verde e non cemento', sino a che, nel 2013, la Giunta Comunale accettò l’idea di un parco urbano nell’ultima grande area rimasta libera per il verde del quartiere e dell’intera città. Tra il 2015 e i 2016  fu attivato dal Comune un processo partecipativo nel quale i cittadini diedero indicazioni per un parco che conservasse il valore naturalistico dell’area. Questa è stata l’idea sostenuta dai volontari delle associazioni ambientaliste che hanno poi collaborato con gli Uffici Comunali. I bei sogni e le belle idee hanno, però, bisogno di risorse per divenire realtà. Con un primo finanziamento regionale sono stati realizzati gli interventi per una prima sistemazione e la pulizia di un’area incolta, divenuta luogo di abbandono di rifiuti di ogni tipo. Ci auguriamo ora che vengano concessi i finanziamenti richiesti: speriamo si possa presto passeggiare e fermarsi in mezzo al verde. La storia è lunga e non è finita, ma contiamo sul lieto fine".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Palazzo Blu riapre ai visitatori e riparte da De Chirico

  • Cronaca

    Spaccio di droga: due giovani arrestati

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PisaToday è in caricamento