San Rossore, nessuno ai cancelli: "Grazie per la collaborazione, chiuso anche durante la settimana"

La decisione dell'Ente Parco per evitare assembramenti di persone a passeggio nella natura

Cittadini diligenti nel fine settimana per quanto riguarda il Parco di San Rossore: sabato e domenica infatti nessuno si è presentato ai cancelli di ingresso, presidiati dalle Guardie del Parco. L'Ente ringrazia tutti per la collaborazione e ha deciso che, al fine di garantire l'osservanza delle indicazioni governative sull'emergenza Covid-19, per evitare assembramenti, il provvedimento di chiusura è esteso a tutti i giorni della settimana.

Dall'11 marzo infatti sono chiusi il centro visite, l'ippodromo, il bar e i ristoranti. L'accesso è permesso esclusivamente ai residenti nella Tenuta, al personale delle Caserme dei Carabinieri e della Base degli Incursori, ai dipendenti dell'Ente che devono svolgere attività lavorativa come le Guardie del Parco e il personale dell'azienda agricola. Garantito l'accesso al personale per la gestione degli animali presenti nella Tenuta e fino alle 13 a fantini ed allenatori di cavalli. Per il personale amministrativo è stato attivato lo smart working, presso gli uffici dell'Ente è sospeso il ricevimento al pubblico, comunicazioni e pratiche possono essere effettuate via pec e mail.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo decreto dal 16 gennaio: prosegue lo stop agli spostamenti tra regioni

  • Toscana zona gialla: cosa si può fare e cosa no dal 16 gennaio

  • Bonus mobili 2021, come ottenere le detrazioni: i requisiti

  • Coronavirus in Toscana: 379 nuovi casi positivi

  • Coronavirus, le palestre GimFive in protesta: anche a Pontedera struttura aperta il 15 gennaio

  • Pisa S.C., vicina la svolta: il magnate russo Knaster vuole acquistare il club

Torna su
PisaToday è in caricamento