rotate-mobile
Cronaca Coltano

Anche il Parco contro la nuova base militare a Coltano: "Sbagliato non coinvolgere enti e residenti"

Il presidente Lorenzo Bani illustra la posizione del Parco di San Rossore riguardo al decreto del presidente del Consiglio

"Ritengo che siano state sbagliate le modalità con le quali si è approdati al via libera. E si potrebbe anche discutere a lungo sulla necessità di dover realizzare una vera e propria base militare, in aggiunta a quelle già esistenti sul nostro territorio, in una zona protetta da precisi vincoli ambientali quale è Coltano": il presidente Lorenzo Bani illustra con queste parole la posizione contraria dell'Ente Parco San Rossore al decreto, inserito in Gazzetta Ufficiale lo scorso 23 marzo, con cui il presidente del Consiglio ha autorizzato la realizzazione di un nuovo edificio militare nella zona di Tombolo.

"Ho appreso la notizia con preoccupazione e stupore - prosegue Bani - in particolare mi ha turbato la scelta di non coinvolgere, in un processo quantomeno di informazione, gli enti locali e la popolazione residente nella zona. Senza considerare, ovviamente, l'esistenza di precise limitazioni volte a ridurre l'impatto ambientale in un'area inserita all'interno di un parco naturale". Dietro alla decisione del governo c'è l'urgenza dettata dal quadro generale, oscurato dal conflitto russo-ucraino tanto cruento quanto ricco di ripercussioni sulla nostra vita quotidiana. "Non metto in dubbio l'importanza della sicurezza nazionale - aggiunge Lorenzo Bani - l'iter si è velocizzato proprio a causa della gravità dei fatti di cronaca estera e ritornare indietro sulla decisione dell'esecutivo è molto difficile, se non impossibile". "Però mi preme puntualizzare quello che ai miei occhi appare come un controsenso - conclude il presidente del Parco - la futura base militare è finanziata con i fondi del PNRR, che in una voce prevede proprio la realizzazione di infrastrutture strategiche per il paese. All'interno del Piano, però, non viene fatta la minima menzione per finanziamenti destinati ai parchi naturali, che invece sono espressamente inseriti nella Costituzione repubblicana".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Anche il Parco contro la nuova base militare a Coltano: "Sbagliato non coinvolgere enti e residenti"

PisaToday è in caricamento