Mercoledì, 22 Settembre 2021
Cronaca

Parco delle Torri di Bulgarella nel degrado: chieste verifiche sulla sicurezza

La segnalazione alle autorità competenti è stata fatta dai consiglieri di Ucic-Prc Francesco Auletta e Marco Ricci: "C'è una piscina con discarica"

Ieri i consiglieri comunali Ciccio Auletta e Marco Ricci hanno inviato una segnalazione alle autorità competenti per chiedere un sopralluogo al Parco delle Torri della Edilcentro di Andrea Bulgarella, vista la situazione in cui versa il cantiere. Da alcune settimane si è creata una piscina a cielo aperto alla base dello stabile, dove già era presente una sorta di discarica formatasi negli anni a causa dell'abbandono.

"Abbiamo chiesto che siano fatte tutte le verifiche del caso - affermano gli esponenti del gruppo 'Una Città in Comune-Prc' - rispetto alle normative vigenti: non riteniamo accettabile che un imprenditore possa lasciare un cantiere in questo stato. Il degrado si aggiunge al degrado e può diventare anche un fattore di rischio per l'incolumità pubblica".

"Da parte nostra - proseguono - non ci stancheremo di denunciare e chiedere chiarimenti su questa mega speculazione immobiliare realizzata anche grazie a fidejussioni tossiche e per la quale l'imprenditore ha ingenti debiti mai pagati con il Comune di Pisa. Nelle scorse settimane abbiamo anche presentato un’interpellanza in Consiglio Comunale per avere una risposta alla lettera che inviammo il 21 ottobre del 2015 alle autorità competenti in cui si richiedeva una verifica sulla regolarità delle esecuzione dei lavori relativi al parco delle Torri, a seguito di quanto emerso sulla stampa locale e affinché fosse garantita la totale sicurezza delle strutture realizzate nell’interesse della pubblica incolumità".

Ecco quindi l'interpellanza al sindaco: "Chiediamo come dice il documento se l'amministrazione ha dato seguito alle indicazioni del segretario generale richiedendo le suddette verifiche ai Vigili del Fuoco e all'Ufficio tecnico del Genio Civile; se sì, quando sono state inviate queste richieste, e in caso contrario perché non sono state inviate; quali sono le risposte avute, e di averne copia; quali nel caso sono stati gli esiti delle eventuali verifiche effettuate dai Vigili del Fuoco e dall’Ufficio Tecnico del Genio Civile".

"Ci auguriamo - concludono Auletta e Ricci - che a seguito di queste nostre iniziative arrivino pronte ed esaustive risposte a garanzia della salute pubblica, nonchè della legalità e trasparenza".
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parco delle Torri di Bulgarella nel degrado: chieste verifiche sulla sicurezza

PisaToday è in caricamento