rotate-mobile
Giovedì, 22 Febbraio 2024
Cronaca San Rossore

Pasquetta, 25 Aprile e 1° Maggio: il Parco di San Rossore è pronto ad accogliere i visitatori

Barbecue permessi ma con regole da seguire con un occhio attento al rispetto dell'ambiente

Con la primavera il Parco si prepara per accogliere le tante persone che vogliono trascorrere una giornata nella natura: "Sono tante le occasioni per vivere il Parco, dalla classica scampagnata a San Rossore con il barbecue di Pasquetta alle visite guidate e alle attività possibili in tutte le Tenuta dalla Macchia Lucchese a Coltano passando per Marina di Vecchiano - spiega il presidente del Parco Lorenzo Bani - ambienti da fruire seguendo alcune semplici ma allo stesso tempo importanti regole, perché è vivendo la natura che si impara a rispettarla".

La Tenuta di San Rossore è aperta tutti i giorni dalle 7.30 alle 19.30. I barbecue si possono fare nelle apposite aree attrezzate con barriere frangivento portandosi i propri bracieri del tipo sollevati da terra, adottando le necessarie cautele e avendo cura di lasciare l’area in buone condizioni. A Pasquetta, il 25 aprile e il 1° maggio, giorni di massima affluenza in cui è tradizione storica il barbecue a San Rossore, saranno consentiti i barbecue anche nel prato del rondò di Cascine Vecchie lato ovest, nella mezzaluna tra gli edifici direzionali e la strada. Importante non abbandonare i rifiuti, tenere a disposizione sempre dell'acqua per ogni eventualità e per spegnere le braci, smaltire le ceneri in contenitori idonei presso le proprie abitazioni per evitare il rischio incendi che possono anche nascere da braci gettate nei cassonetti liberi.

Saranno in azione per la tutela dell'ambiente e la sicurezza le Guardie del Parco e le Guardie Ambientali Volontarie, in collaborazione con i Carabinieri Forestali, i Carabinieri Cinofili,  la Polizia Municipale e le Guardie Ecozoofile del Nogra. Attivi anche i volontari del Parco per informare i visitatori sulle regole da seguire per il rispetto della natura.

Per le passeggiate - L’area più vicino alla città, intorno al viale che collega Cascine Nuove alla Sterpaia (zona C), è a libero accesso in tutta la sua estensione. L’area intermedia andando verso la costa (Zona B) è accessibile a piedi ed in bici sui sentieri tracciati. L’area della costa (zona A), a più alto pregio naturalistico e più delicata, è accessibile in numeri limitati e solo con guida ambientale. I cani vanno tenuti al guinzaglio sempre, per evitare che seguano gli animali selvatici e si perdano.

Attività organizzate - Al Centro visite di Cascine Vecchie si possono noleggiare biciclette, prenotare visite guidate e didattiche a piedi, in minubus, con il trenino ecologico, con il battello: per informazioni su orari, costi e prenotazioni: 050530101, staff@top5viaggi.com. Chi vuole godersi San Rossore in carrozza può contattare i seguenti  numeri: 050.531910, 335.7113793, 330.206235 oppure scrivere a  info@sanrossoreincarrozza.it.
Le guide ambientali di Equitiamo propongono tutti i giorni, compresi Pasquetta, 25 aprile e 1° maggio, passeggiate a cavallo lungo itinerari altrimenti non visitabili, alla scoperta di ambienti e habitat naturali ricchi di fauna selvatica: informazioni telefonando al numero 3383662431. Le guide di VadoeVedo organizzano visite guidate fino al mare sia a Pasqua sia a Pasquetta, per informazioni e prenotazioni www.vadoevedo.it

Sul lago di Massaciuccoli il centro visite dell'Oasi Lipu è aperto tutti i giorni, con possibilità di avere informazioni, organizzare escursioni a piedi e in canoa, prenotare gite sul lago con il barchino. A Pasqua e Pasquetta la stessa Lipu organizza escursioni alla Macchia Lucchese e alla foresta incantata di Migliarino, per informazioni 0584 975567, mail oasi.massaciuccoli@lipu.it.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pasquetta, 25 Aprile e 1° Maggio: il Parco di San Rossore è pronto ad accogliere i visitatori

PisaToday è in caricamento