rotate-mobile
Sabato, 24 Febbraio 2024
Cronaca San Giusto / Via dell'Aeroporto

Cercano di partire con documenti irregolari: fermate all'aeroporto

Una delle due donne aveva un passaporto contraffatto, mentre l'altra un documento risultato rubato

Sono state individuate dalla Polizia di frontiera all'aeroporto di Pisa due passeggere con documenti irregolari.

La prima, poco più che trentenne, in procinto di imbarcarsi per Londra, ha esibito un passaporto elettronico apparentemente rilasciato da autorità austriache che, sottoposto a scrupolose verifiche di frontiera, è risultato privo di microchip e di alcuni elementi di sicurezza. La passeggera, in realtà cittadina iraniana e sprovvista di documento di identità, è stata quindi denunciata per possesso di documento falso e messa a disposizione dell’ufficio immigrazione per le procedure di espulsione.

L'altra passeggera, 35enne, somala apparentemente cittadina svedese e diretta a Dublino, all’atto dei controlli ha insospettito gli operatori che hanno subito notato una non perfetta corrispondenza tra la donna e la foto sulla carta di identità svedese. I successivi ed approfonditi accertamenti hanno consentito di appurare che il documento era autentico ma intestato ad un’altra cittadina somala con cittadinanza svedese, rubato pochi giorni prima. La donna è stata quindi denunciata per sostituzione di persona e invitata a presentarsi all’Ufficio Immigrazione in quanto manifestava la volontà di chiedere protezione internazionale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cercano di partire con documenti irregolari: fermate all'aeroporto

PisaToday è in caricamento