Cronaca

Ponsacco: passeggiata con i migranti per raccogliere rifiuti

L'iniziativa, che unisce tutela dell'ambiente ed integrazione dei migranti, si è svolta mercoledì presso la zona industriale

Proseguono le passeggiate ecologiche in compagnia dei ragazzi ospitati nei centri di accoglienza di Ponsacco, diventati volontari delle Associazioni Eliantus e VAB. Si tratta di uno dei tanti progetti messi a punto grazie alla collaborazione tra l'amministrazione, i gestori e le associazioni ponsacchine, per favorire l'integrazione e attività di pubblica utilità, che ha dato vita a un protocollo d'intesa stilato tra i soggetti interessati.

Nello specifico di questo progetto, i temi principali sono il contrasto all'abbandono dei rifiuti e il rispetto dell'ambiente. Grazie alla passeggiata ecologica svoltasi ieri pomeriggio, 21 marzo, presso la zona industriale, è stato possibile raccogliere diversi rifiuti che si trovavano lungo il ciglio delle strade: materiali plastici come bottiglie e buste, cartacce varie ma anche la batteria di un automobile. Purtroppo tali scarti spesso vengono gettati dalle auto in movimento. Una volta raccolti dai volontari negli appositi sacchi sono stati conferiti presso il centro di raccolta. Tale attività si aggiunge a quella periodica svolta dal personale del Comune, da Geofor e dalla cooperativa che gestisce la manutenzione del verde.

Questo è uno dei vari appuntamenti in programma che saranno portati avanti nella primavera-estate, insieme a tutti gli altri progetti di volontariato e pubblica utilità avviati nel 2017 e tuttora in corso che hanno coinvolto numerose associazioni del territorio, mettendo in luce i risultati derivati dall'incontro tra gli ospiti dei centri di accoglienza e il mondo del volontariato e dell'associazionismo ponsacchino.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ponsacco: passeggiata con i migranti per raccogliere rifiuti

PisaToday è in caricamento