rotate-mobile
Cronaca Capannoli

Capannoli: la pasticceria Toscana di Anna e Alessio compie 30 anni

Compleanno speciale per il negozio di via Pinete a Santo Pietro Belvedere, gli auguri di Confcommercio

"In questo panificio c'è tutta la nostra storia e tutta la nostra vita". Sono parole piene di emozione quelle di Anna Doveri e del marito Alessio Gronchi, titolari dal 1992 della Pasticceria Toscana di Santo Pietro Belvedere, storica attività nel cuore di via Pinete a Capannoli che festeggia 30 anni di attività.

Un traguarda celebrato con una cerimonia e due speciali targhe consegnate dalla sindaca di Capannoli Arianna Cecchini, dal presidente Area Vasta Confcommercio Pisa Alessandro Simonelli, dalla presidente del Centro Commerciale Naturale Capannoli e Santo Pietro Silvia Rocchi e dalla consigliera comunale con delega al Centro Commerciale Naturale Alessandra Marianelli.

"Complimenti per il traguardo raggiunto alla storica pasticceria di Anna e Alessio, punto di riferimento per l'intera comunità di Santo Pietro Belvedere, sempre pronta ad accogliere tutti con un sorriso, ottimi prodotti e un negozio davvero ben curato", l'augurio del sindaco di Capannoli Arianna Cecchini.

"E' un piacere festeggiare i 30 anni di questa bella attività dove si respirano l'amore, la cura e la passione per il lavoro dei titolari, capaci di offrire prodotti di qualità eccellenti, in quella che nel tempo è diventata una vera e propria boutique del pane", afferma il presidente di Confcommercio Pisa Area Vasta Alessandro Simonelli.

"Attività come quella di Anna e Alessio rappresentano la storia del tessuto commerciale del nostro territorio e contribuiscono a rendere più bello, accogliente e curato un borgo attraente come Santo Pietro", il commento della presidente del Centro Commerciale Naturale di Capannoli e Santo Pietro Silvia Rocchi.

Anna e Alessio hanno inaugurato la Pasticceria Toscana nel marzo del 1992: "Abbiamo investito tutte le energie nel lavoro che amiamo, abbiamo fatto crescere la pasticceria come un bambino che oggi è diventato grande, ma ancora bisognoso di attenzione - raccontano - cerchiamo di fare ogni giorno del nostro meglio e offrire prodotti preparati con la massima cura, dalla pasta frolla alla pasticceria secca in generale, come i cantuccini, biscotti da tè, da colazione o le torte tipiche della zona, come la Pandora o la schiacciata di Pasqua, oltra ai prodotti a lievitazione come pane, panettoni , pandori e sfoglie. E' un lavoro faticoso, che comincia alle 4 del mattino, per farlo bisogna alzarsi quando ancora i galli dormono, ma la soddisfazione dei clienti ci ripaga di ogni sacrificio".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Capannoli: la pasticceria Toscana di Anna e Alessio compie 30 anni

PisaToday è in caricamento