Domenica, 26 Settembre 2021
Cronaca

Chiedono ancora alcol, ma il barista rifiuta: si schiantano con l'auto

Il conducente, un ragazzo albanese di 28 anni, aveva un tasso alcolemico pari a 259mg, contro i 50 previsti dalla legge: patente ritirata, fermo del veicolo e una ulteriore sanzione in quanto l'assicurazione del mezzo era scaduta

Si sono visti rifiutare la vendita di bevande alcoliche dal titolare di un bar che ha visto i due giovani di fronte a se' già abbastanza 'alticci'. Il proprietario dell’esercizio ha così rispettato la legge: l’art. 691 del Codice Penale proibisce agli esercenti di somministrare bevande alcoliche a chi sia in evidente stato di ubriachezza, pena la chiusura dell’attività e la reclusione da tre mesi a un anno.

I due ragazzi così hanno proseguito fino allo schianto con il veicolo avvenuto ieri sera alle 21 in località Tre Buche, direzione Pisa.
Il conducente, una albanese di 28 anni, fermato subito dalla Polizia Municipale intervenuta sul posto, è stato trovato in stato confusionale, riportava ferite alla testa e presentava una fortissima alitosi. Dopo il trasporto all’Ospedale, gli agenti hanno richiesto di sottoporre il conducente a un test etilometrico: dai risultati degli esami è emerso un tasso alcolemico di 259mg, contro i 50 previsti dalla legge. E' scattato quindi l’immediato ritiro della patente di guida, il fermo del veicolo e un’ulteriore sanzione per l’assicurazione auto scaduta.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chiedono ancora alcol, ma il barista rifiuta: si schiantano con l'auto

PisaToday è in caricamento