Cronaca

Patto di amicizia tra Calci e Padula per valorizzare le Certose

Al via collaborazioni culturali e turistiche tra i due paesi che ospitano la Certosa di Calci e la Certosa di San Lorenzo di Padula

E’ stato siglato ieri mattina, 11 gennaio, nel comune salernitano, il patto di amicizia tra il Comune di Calci e il Comune di Padula. Un legame istituzionale messo nero su bianco e volto a rafforzare ancor di più gli obiettivi e le finalità sanciti lo scorso maggio dopo la firma del gemellaggio tra la Certosa di Pisa a Calci e la Certosa di San Lorenzo di Padula, promossa da gli 'Amici del Vallo di Diano in Toscana', la Certosa di Calci, il Museo di Storia Naturale dell’Università di Pisa e la Certosa di San Lorenzo di Padula.

Lo scopo è mettere in contatto due realtà culturali geograficamente distanti custodi di un patrimonio culturale comune, quale quello certosino. L'obiettivo è quindi favorire conoscenza e divulgazione delle caratteristiche storiche ed artistiche dei due monasteri tramite scambi culturali, visite guidate e convegni. A tracciare queste linee sono stati il sindaco di Padula, Paolo Imparato e il sindaco di Calci, Massimiliano Ghimenti, arrivato a Padula insieme all’assessore alla cultura del Comune di Calci, Anna Lupetti.

"E’ un momento molto importante per i nostri Comuni che hanno la fortuna di ospitare due prestigiose certose monumentali - dice Lupetti - da oggi ci impegneremo reciprocamente per stabilire ancor più stretti, produttivi legami tra i nostri enti e per favorire una migliore conoscenza di due inestimabili patrimoni storico-culturali". Da oggi infatti entrambi i comuni si impegneranno nello scambio di esperienze e informazioni, mettendo in contatto le istituzioni e le associazioni che operano nel campo dell’arte e della cultura e stimolando il sorgere di nuove relazioni istituzionali in campo culturale e artistico.

"Al tempo stesso, attraverso percorsi condivisi - conclude il sindaco Massimiliano Ghimenti - favoriremo la diffusione della cultura e della storia dei nostri territori coinvolgendo i giovani, i cittadini e le tante associazioni attive e, soprattutto, daremo ancora più appetibilità turistica ai nostri paesi che vedranno aumentare il flusso di visitatori nonché le ricadute positive sulle attività ricettive e commerciali".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Patto di amicizia tra Calci e Padula per valorizzare le Certose

PisaToday è in caricamento