Venerdì, 24 Settembre 2021
Cronaca Centro Storico / Via Santa Maria

Contro la pedonalizzazione in via Santa Maria: tra proteste e proposte dei residenti

Il comitato dei residenti di S. Maria invia al sindaco le osservazioni critiche al progetto di pedonalizzazione. Il Comune non ha accolto nessun punto della petizione firmata da 749 cittadini

Tutti contro il progetto di pedonalizzazione in via Santa Maria. Naturalmente "tutti" si fa per dire, ma son ben 749 i cittadini residenti nella via che hanno firmato la petizione contro il progetto dell'amministrazione comunale, inviata al sindaco Marco Filippeschi lo scorso luglio. Nonostante la petizione non sia stata presa in considerazione gli abitanti della zona non si arrendono e, dopo l’incontro con gli assessori comunali Gay  e Serfogli, hanno approvato all’unanimità una serie di osservazioni critiche.

I residenti sostengono che il progetto non migliori le condizioni di vita del quartiere, ma rappresenti la realizzazione di una volontà politica "mirata esclusivamente ad attuare un impegno del programma elettorale del sindaco". L'intervento - spiegano dal comitato - viene collegato enfaticamente al  Progetto 'Pisa, città che cammina'  ma in realtà serve quasi esclusivamente a reperire risorse economiche per la ripavimentazione di via S.Maria.

Dopo aver analizzato punto per punto le  problematiche e le conseguenze negative che avrebbe il progetto di pedonalizzazione, il comitato avanza delle proposte su cui ragionare con l'amministrazione, in modo da trovare un accordo tra le due parti.

Le proposte cominciano da un eventuale miglioramento della ZTL, con nuova gestione dei permessi e un incremento delle aree di parcheggio, per continuare con il rifacimento della pavimentazione, dell'illuminazione e dell'arredo urbano in via S.Maria. "Dopo questa serie di lavori - scrivono i residenti - potrebbe essere collocato solo un numero limitato di tavolini ai lati della strada perchè vogliamo evitare ogni forma di privatizzazione della strada.

Si prosegue con la richiesta di una nuova linea di trasporto Stazione-Duomo utilizzando minibus, sull’asse Stazione - via Crispi - via Roma- via Galli Tassi - via S.Maria - Lungarno Simonelli - Ponte della Cittadella - via Bixio - Stazione, in modo che possa permettere a residenti, lavoratori, studenti e turisti un facile e rapido collegamento con questa parte del centro storico.

"Infine - concludono dal comitato - a causa delle gravi situazioni di illegalità e mancanza di sicurezza in Piazza Cavalieri e nelle strade limitrofe, proponiamo di stipulare un protocollo d’intesa volto a realizzare una civile convivenza e un decentramento delle attività d'intrattenimento in altre zone della città".

.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Contro la pedonalizzazione in via Santa Maria: tra proteste e proposte dei residenti

PisaToday è in caricamento