Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca

Santa Maria a Monte: il Pergamo d'oro 2013 a Giampaolo Lazzeri

Ci sarà anche Eugenio Giani, Presidente del Consiglio Comunale di Firenze, alla cerimonia di premiazione del Pergamo d’Oro in programma domenica 6 gennaio presso il Teatro Comunale di Santa Maria a Monte

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PisaToday

Come è noto, quest’anno il riconoscimento verrà consegnato al Maestro Giampaolo Lazzeri per gli importanti risultati raggiunti nel campo musicale e in particolare nella direzione d’orchestra. Lazzeri è infatti attualmente direttore della prestigiosa Filarmonica “Rossini” di Firenze, la più importante orchestra fiorentina in attività con i suoi oltre 140 anni di storia e da sempre considerata “la banda di Firenze”. Da Firenze arriveranno a Santa Maria a Monte anche il Presidente della “Rossini”Stefano Cisternino e il suo Vice Massimiliano Lisi.

In platea inoltre è atteso Andrea Romiti, Segretario Nazionale dell’A.N.B.I.M.A -Associazione Nazionale Bande Musicali autonome - di cui lo stesso Lazzeri è Presidente Nazionale. Tra gli ospiti non mancherà Stefano Folegnani, assessore alla cultura del comune di Castiglione Garfagnana, che comunemente viene considerato il “paese della musica” e che recentemente ha insignito Lazzeri della cittadinanza onoraria.

L’inizio della cerimonia è confermato alle 10:30 e il cronoprogramma prevede come apertura la premiazione al Gruppo Sportivo San Donato, che quest’anno riceverà il premio riservato alle associazioni del territorio. A seguire verrà consegnato un riconoscimento speciale, istituito per la prima volta quest’anno alla famiglia Frieri in ricordo di Daniela, la donna di Santa Maria a Monte scomparsa alcuni anni fa in seguito ad una malattia rara e che negli anni ’90 portò avanti una intesa attività di sensibilizzazione per la ricerca scientifica.

“Si tratta di un’occasione molto importante in quanto, dopo alcuni anni di assenza, in accordo con la Pro Loco e le Associazioni locali, abbiamo deciso di ripristinare questa iniziativa. Siamo convinti del fatto che, nonostante il periodo di crisi, le Istituzioni non possano esimersi dal premiare coloro che, secondo le proprie peculiarità e sensibilità, hanno contribuito allo sviluppo del tessuto culturale, sociale e sportivo del nostro territorio” afferma il Vicesindaco Silvia Memmini.

“Inoltre - continua il vicesindaco- in questa edizione, tutti i premiati sono residenti a Santa Maria a Monte e quindi, ancora di più dobbiamo loro il riconoscimento di aver tenuto alto il nome del nostro paese. Voglio infine esprimere la mia soddisfazione per l’istituzione del terzo riconoscimento che andrà alla Famiglia Frieri in ricordo della figlia Daniela che in molti abbiamo conosciuto proprio in occasione dell’impegno e delle battaglie condotte nelle sedi Istituzionali e finalizzate a una maggior sensibilizzazione verso le malattie rare. Daniela, nelle sue azioni ha portato la sua personale esperienza e ha fatto sì che molto di ciò che chiedeva fosse riconosciuto, recando beneficio a chi, come ieri è stata lei, è oggi affetto da tali patologie.

Comune di Santa Maria a Monte

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Santa Maria a Monte: il Pergamo d'oro 2013 a Giampaolo Lazzeri

PisaToday è in caricamento