Cronaca San Rossore

San Rossore, dilettanti pescano abusivamente un quintale di telline: multa da 2mila euro

Un blitz della Guardia Costiera contro la pesca abusiva nelle acque antistanti il Parco San Rossore ha consentito di sequestrare un quintale di telline e multare due pescatori dilettanti: 2mila euro totali di multa e sequestro dei rastrelli

Ieri un blitz della Guardia Costiera contro la pesca abusiva nelle acque antistanti il Parco di San Rossore ha consentito di sequestrare un quintale di telline e di sanzionare due pescatori dilettanti: 2 mila euro totali di multa e sequestro dei rastrelli. L'attività della Capitaneria di porto di Livorno è scattata in seguito ad alcuni esposti anonimi pervenuti nei giorni scorsi che segnalavano attività illecite nella zona dell'area protetta.

La Guardia Costiera è intervenuta insieme ai colleghi del distaccamento di Marina di Pisa e con la collaborazione del Corpo Forestale dello Stato di stanza a San Rossore. I pescatori dilettanti non possono pescare più di 5 kg di specie ittiche giornaliere e il prodotto non può in alcun modo essere commercializzato perché privo di qualunque etichettatura e tracciabilità. Secondo la Guardia Costiera il quintale di telline sequestrate avrebbe potuto finire nei canali commerciali illegali.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

San Rossore, dilettanti pescano abusivamente un quintale di telline: multa da 2mila euro

PisaToday è in caricamento