Cronaca

Sostenibilità energetica: entro il 2020 le emissioni di Co2 si riducono

E' stato approvato dal consiglio comunale pisano il Piano di azione per l'energia sostenibile. Il sindaco: "Documento importante che dà forza agli interventi e alle iniziative già promossi e a quelli in programma"

Via libera al Paes, il Piano di azione per l’energia sostenibile, da parte del consiglio comunale di Pisa che nella seduta di ieri ha approvato a maggioranza (ventisei voti favorevoli, due contrari e nove astenuti) l’importante documento che traccia le linee guida per ridurre entro il 2020 del 20% le emissioni di anidride carbonica sul territorio.

Il testo approvato fa seguito all’adesione da parte di Palazzo Gambacorti al Patto fra Commissione Ue e sindaci delle città d’Europa impegnate nella riduzione della Co2 ed è un documento fortemente voluto dal primo cittadino Marco Filippeschi "perché - ha spiegato - con la sua approvazione si dà forza e coerenza maggiore agli impegni già assunti e a quelli programmati entrando nel ristretto club del città d’Europa all’avanguardia che hanno già approvato il Paes facendo concretamente seguito agli impegni che ogni comune si è assunto con la sottoscrizione del Patto dei Sindaci. Con alcuni dei primi cittadini di questi centri - ha concluso -  ci ritroveremo il 5 e il 6 luglio per discutere proprio di riduzione delle emissioni di anidride carbonica all’interno delle iniziative previste di “Green City Energy”, il forum nazionale delle città sostenibili, che anche quest’anno sarà ospitato nella nostra città".

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sostenibilità energetica: entro il 2020 le emissioni di Co2 si riducono

PisaToday è in caricamento