Cronaca San Rossore

Piano integrato del Parco: venerdì la prima riunione aperta al pubblico

In programma tra marzo ed aprile altri cinque incontri in tutto il territorio: a Massarosa, a Viareggio, a Vecchiano, a Pisa, a San Giuliano, a Tirrenia

Inizia il percorso partecipativo che porterà alla redazione del Piano Integrato del Parco, il nuovo strumento di pianificazione urbanistica e gestionale che sostituirà il Piano Territoriale del 1989. Il primo appuntamento per l'avvio pubblico si terrà venerdì 28 febbraio dalle ore 16 presso la Sala Gronchi a Cascine Vecchie a San Rossore. Dopo l'introduzione, a cura del presidente Giovanni Maffei Cardellini, Francesca De Santis, garante dell'informazione e della partecipazione della Regione Toscana, spiegherà come si svolgerà il percorso partecipativo. Seguiranno gli interventi di Andrea Porchera, responsabile del settore pianificazione del territorio dell'Ente Parco, e di Gilda Ruberti, dirigente regionale per la tutela della natura e del mare. Ci sarà spazio per la discussione e per i contributi dal pubblico.

"Con il nuovo piano progettiamo il Parco del futuro, un modello per lo sviluppo sostenibile e per il rispetto della natura, con un'attenzione particolare alla fruibilità, alla manutenzione del territorio, all'economia sostenibile" spiega il presidente Giovanni Maffei Cardellini.
Dopo la prima riunione dal 2 marzo sarà attivato il form sul sito della garante per la partecipazione digitale che permetterà di inviare contributi partecipativi, e tra marzo ed aprile cinque incontri in tutto il territorio: a Massarosa, a Viareggio, a Vecchiano, a Pisa, a San Giuliano, a Tirrenia. In autunno ci saranno due ulteriori incontri dedicati in maniera specifica ad enti locali e categorie economiche.­

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piano integrato del Parco: venerdì la prima riunione aperta al pubblico

PisaToday è in caricamento