Incontro per la riqualificazione di Sant'Ermete: "Manutenzioni e telecamere di sicurezza"

Assemblea fra Confcommercio e amministrazione comunale. Il sindaco Conti: "Stanzieremo le risorse necessarie"

Il rilancio di Sant'Ermete è stato l'oggetto dell'incontro promosso e organizzato da Confcommercio Provincia di Pisa, con al tavolo i commercianti e titolari di attività della via Emilia e l'amministrazione comunale. Sicurezza, decoro, arredo urbano e parcheggi i temi affrontati lunedì sera, alla presenza del direttore di Confcommercio Federico Pieragnoli e degli assessori Gianna Gambaccini, Raffaele Latrofa e Paolo Pesciatini. "Abbiamo stilato un documento con le priorità di intervento sottoscritto da tutte le attività commerciali della zona - ha spiegato Pieragnoli - oltre a rappresentare un'offerta qualificata di servizi alla cittadinanza, a presidio di sicurezza e legalità".

Il sindaco Michele Conti ha tracciato le linee fondamentali dell'intervento comunale: "Studieremo un progetto di riqualificazione e stanzieremo le risorse necessarie per questo tratto della via Emilia: partiremo dalla parte dei negozi, con la sistemazione di marciapiedi e fognature e a seguire la realizzazione di parcheggi dalla parte delle case popolari, con l'aggiunta di alcuni attraversamenti pedonali rialzati e illuminati". Conti ha garantito un intervento sull'edificio completamente abbandonato, all'altezza del civico 161 della via Emilia, conosciuto nel quartiere come ecomostro: "Redigeremo un'ordinanza rivolta alla proprietà per sanare questa situazione di grave incuria e di degrado di quest'area. Intanto metteremo in tutti i parcheggi della zona le barriere anti-camper, e al contempo accogliamo la vostra richiesta di installare telecamere pubbliche per una maggiore sicurezza".

"Stiamo completando il censimento degli alloggi popolari - ha aggiunto l'assessore al sociale Gianna Gambaccini - per capire se ci sono delle irregolarità e nelle prossime settimane avremo un quadro più chiaro. Ad oggi ci risultano 6 insediamenti abusivi, ma probabilmente sono di più, rispetto ad una situazione che abbiamo ereditato dal passato".

"In questa settimana abbiamo stanziato 2 milioni di euro per il piano dei marciapiedi dopo quello degli asfalti - ha affermato l'assessore ai lavori pubblici Raffaele Latrofa - da qui al 31 dicembre manderemo in gara in appalto i marciapiedi e quelli di Sant'Ermete saranno tra le priorità. Solo nel primo anno di amministrazione abbiamo asfaltato una superficie pari a 8,5 volte quella asfaltata nell'ultimo dell'amministrazione precedente. Partiamo con i marciapiedi e concentreremo su questa zona risorse adeguate, anche per fognature e illuminazione".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus e sovraffollamento, nuova ordinanza: positivi inviati in albergo

  • Spiagge di ghiaia a Marina, alga tossica 6 volte oltre i limiti: "Fate attenzione"

  • Scuola, nuovo incontro per la ripartenza: si va verso il prolungamento della didattica a distanza

  • Coronavirus in Toscana, 9 casi in più e zero decessi nelle ultime 24 ore

  • Coronavirus in Toscana, 9 casi in più: a Pisa giornata da zero nuovi contagi

  • Coronavirus, sette nuovi casi: nessun positivo in più a Pisa

Torna su
PisaToday è in caricamento