rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Cronaca Chianni

Chianni, coltivano canapa in casa: in manette quattro giovani

I quattro erano da tempo controllati dai Carabinieri che hanno sequestrato, oltre a 50 piante, anche semi, fertilizzanti, ventilatori e lampade alogene. Una vera e propria serra destinata a produrre grandi quantitativi di droga

Quattro italiani, due uomini e due donne, di età compresa tra i 23 e i 39 anni, sono stati arrestati dai Carabinieri della Compagnia di San Miniato per il reato di produzione e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

I militari stavano osservando da tempo i movimenti del gruppo, che aveva pensato di fare soldi facili mediante la coltivazione diretta della canapa indiana. Così i quattro si erano procurati tutto il materiale necessario e avevano individuato come luogo ideale l’abitazione di uno di loro, una piccola casa indipendente in una frazione del comune di Chianni, lontana dal centro cittadino.

All’interno dell’abitazione i quattro avevano creato una vera piantagione, con tanto di dispositivo per l’areazione e l’irrigazione che favorisse la crescita delle piante.
I militari li hanno sorpresi all’interno della casa, dove da qualche settimana i quattro vivevano stabilmente al fine di poter meglio seguire le operazioni di semina e raccolta.

Oltre a circa 50 piante di marijuana di diverse dimensioni, all’interno dell’abitazione i Carabinieri hanno rinvenuto semi, stupefacente già essiccato, fertilizzanti, vasi, palette, altro materiale normalmente usato per il giardinaggio e l’irrigazione, nonché anche ventilatori e lampade alogene adoperate per garantire alle piante, sebbene in un ambiente chiuso, un’adeguata areazione e illuminazione.

I quattro giovani, che non hanno negato le loro responsabilità sulla coltivazione, hanno sostenuto di coltivare lo stupefacente per uso personale, sebbene le loro affermazioni da subito sono apparse in contraddizione con il quantitativo di stupefacente sequestrato.
A seguito dell’arresto, nei confronti, dei quattro, tutti incensurati, non sono stati adottati ulteriori provvedimenti restrittivi da parte dell’Autorità Giudiziaria.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chianni, coltivano canapa in casa: in manette quattro giovani

PisaToday è in caricamento