rotate-mobile
Sabato, 27 Novembre 2021
Cronaca Barbaricina / Viale delle Cascine

Viale delle Cascine: iniziata la piantumazione di 46 platani

Prosegue l'intervento di riqualificazione della zona. Il sindaco: "Tra qualche anno sarà nuovamente possibile apprezzare l’intero viale alberato"

È partito nei giorni scorsi l’intervento di rinnovo arboreo sul viale delle Cascine, nel tratto compreso tra la rotatoria e il sottopasso ferroviario. Vengono piantumati 46 platani su entrambi i lati della strada, a sostituzione della siepe formata da 'Cupressus Arizonica' presente sul lato sud e di 10 'Acer platanoide' sul lato nord della strada, che sono affetti da malattie e morti in piedi. L’intervento fa parte del più ampio progetto di riqualificazione paesaggistica del tratto cittadino del viale delle Cascine, che viene eseguito insieme alla realizzazione della nuova rotatoria sull’Aurelia, in corso di completamento.

"Come previsto nel Piano di Forestazione Urbana 2021 - spiega il sindaco Michele Conti - entrano nel vivo gli interventi di rinnovo arboreo programmati per il primo trimestre dell’anno, che riguardano principalmente il viale delle Cascine e il Parco urbano di Cisanello. E’ in corso in questi giorni l’intervento di ricomposizione paesaggistica del viale delle Cascine dove, data l'importanza storica del viale, stiamo intervenendo secondo un progetto concordato con la Soprintendenza, che mira mantenere intatto il cannocchiale visivo dell'antica e bellissima strada alberata. Per questo motivo, oltre alla messa a dimora di quattro platani al centro della rotatoria, adesso andiamo a rinnovare le alberature della parte cittadina del viale, piantumando 46 nuovi platani che vanno a ricomporre i filari di alberi. Nel giro di qualche anno sarà così possibile tornare ad apprezzare l’intero viale alberato, con una riqualificazione che ci riporterà all’impianto originario di fine ‘700".

Il progetto prevede nel dettaglio la demolizione delle aiuole cementate ed una ricucitura unitaria delle aiuole verdi in connessione degli attraversamenti carrabili, la messa a dimora di 46 Platani 'Vallis Clausa', una specie resistente al cancro colorato che affligge queste alberature, la rimozione sul lato sud dell’alta siepe di 'Cupressus arizonica' a confine con il fossato e l’area agricola e la rimozione dei 10 'Acer platanoide' rimasti sul lato nord. Le operazioni di taglio delle alberature iniziate in questi giorni, dopo aver ricevuto l’approvazione della Soprintendenza, sono state comunicate ai Carabinieri Forestali e a tutte le associazioni ambientaliste, specificando che termineranno entro il 31 marzo, nel rispetto normativa che tutela il periodo delle nidificazioni degli uccelli.

È prevista inoltre la sostituzione dell’impianto di illuminazione che attualmente non illumina adeguatamente la viabilità carrabile e la pista ciclopedonale con un nuovo impianto costituito da pali a led. Inoltre sul lato sud si prevede lo spostamento dell’attuale fossato in modo tale da consentire la realizzazione di una nuova pista ciclopedonale larga 3 metri e di una banchina verde per disporre di uno spazio adeguato per la crescita delle alberature. La pista ciclopedonale verrà realizzata con pavimentazione in asfalto natura con cromatismi delle terre. L’operazione complessiva di riqualificazione del viale delle Cascine insieme alla realizzazione della rotatoria, che è corredata da aiuole spartitraffico, attraversamenti ciclopedonali con semaforo a chiamata in continuità con la pista ciclabile e nuova illuminazione, ha un costo complessivo di 850 mila euro.

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Viale delle Cascine: iniziata la piantumazione di 46 platani

PisaToday è in caricamento