Giovedì, 23 Settembre 2021
Cronaca Centro Storico / Piazza dei Cavalieri

Piazza dei Cavalieri nel mirino, gli storici: "No alla croce al centro"

Quattro studiosi hanno scritto una lettera aperta dove mettono in guardia il Comune sui rischi dell'uso di alcuni simboli come la croce dell'ordine dei cavalieri di Santo Stefano. "Ricorda guerre religiose" sostengono

"Al centro di Piazza dei Cavalieri non mettiamo simboli". E' la proposta di quattro storici pisani che intervengono sulla discussione apertasi intorno ai lavori di ripavimentazione della piazza progettata dal Vasari e recentemente criticati dall'ex direttore della Scuola Normale, Salvatore Settis e dal critico d'arte, Vittorio Sgarbi.

Giuseppe Marcocci, ricercatore di storia moderna alla Normale e coordinatore nazionale di un progetto ministeriale sui rapporti pacifici tra cristiani e musulmani nei secoli dell'età moderna, Carla Forti, storica e studiosa fra le più esperte della storia pisana, Adriano Prosperi, professore di storia moderna alla Normale, e Michele Luzzati, professore di storia medievale all'Università di Pisa e presidente della Società Storica Pisana, in particolare, di fronte alla proposta di porre al centro della piazza la riproduzione della croce dell'ordine dei cavalieri di Santo Stefano, hanno scritto una lettera aperta mettendo in guardia il Comune "sui rischi dell'uso pubblico della storia e dei suoi simboli".


Secondo i quattro storici, determinati "inserimenti artificiali di simboli possono essere interpretati come un richiamo a episodi storici di violenza interreligiosa". "Le bandiere strappate in battaglia alle flotte ottomane, che sono esposte nella chiesa di Santo Stefano - concludono gli storici - non dovrebbero rappresentare un motivo di particolare orgoglio, o peggio di evocazione di orizzonti identitari, ma un monito su episodi del passato che non vorremmo vedere mai più ripetersi. E' questo, del resto, l'atteggiamento con cui ogni anno le istituzioni cittadine celebrano la data del 5 settembre per ricordare la firma, a San Rossore nel 1938, delle leggi razziali".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piazza dei Cavalieri nel mirino, gli storici: "No alla croce al centro"

PisaToday è in caricamento