Domenica, 13 Giugno 2021
Cronaca Centro Storico / Piazza dei Miracoli

Sicurezza in Piazza dei Miracoli: arriva un innovativo defibrillatore

La Provincia di Pisa consegna all'Opera Primaziale un defibrillatore contro gli attacchi cardiaci. L'assessore Sanzo: "Sarà un presidio di tutela medica per turisti e personale degli uffici"

L'assessore Salvatore Sanzo e il responsabile dell’area vigilanza dell’Opera Primaziale, Francesco Malagola

Piazza dei Miracoli si attrezza in modo sempre migliore per affrontare il proprio ruolo di ‘spazio di accoglienza’ per tutti i visitatori. Anche sotto il profilo dell’emergenza medica: un’eventualità possibile in qualsiasi momento, specialmente nei luoghi abitualmente attraversati da ingenti flussi di persone, e che può diventare critica. Per questo la Provincia ha acquistato e messo a disposizione dell’Opera Primaziale un defibrillatore: dispositivo determinante per fronteggiare gli attacchi di cuore improvvisi.

La consegna è avvenuta ieir mattina al Museo delle Sinopie: l’assessore al turismo Salvatore Sanzo ha simbolicamente passato l’apparecchio nelle mani della vicepresidente della Primaziale, Giovanna Giannini. Insieme a lei, il responsabile dell’area vigilanza dell’Opera, Francesco Malagola.

L’apparecchio appartiene a una tipologia consigliata dal cardiologo Maurizio Cecchini, professionista operante all’ospedale di Cisanello. “Il macchinario acquisito in dotazione - spiegano Sanzo e la vicepresidente Giannini - è un’attrezzatura all’avanguardia, appartenente alla più recente generazione nel proprio settore”.

Il modello è basato sull’azione di un elettrodo stimolatore (quello con cui si dà lo ‘shock salvavita’) che non s’inserisce direttamente nel cuore, ma che invece viene appoggiato sulla pelle, vicino allo sterno. Il successo della riabilitazione con il defibrillatore si aggira attorno al 50%, con punte del 75%.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sicurezza in Piazza dei Miracoli: arriva un innovativo defibrillatore

PisaToday è in caricamento