Covid e movida: stretta sulle piazza del centro storico

Il Sindaco Conti annuncia la chiusura notturna, nei giorni di venerdì e sabato, di piazza delle Vettovaglie e presidi fissi di Municipale e forze dell'ordine in piazza dei Cavalieri: "Troppi assembramenti"

Piazza delle Vettovaglie chiusa dalla mezzanotte del venerdì e del sabato e presidi notturni di forze dell'ordine e Polizia Municipale in piazza dei Cavalieri per evitare assembramenti. In più "una serie di iniziative per limitare gli orari delle attività commerciali". Sono le azioni annunciate ieri, 21 ottobre, nel corso di una diretta Facebook dal sindaco di Pisa Michele Conti, per contenere l'emergenza Coronavirus in città. Misure che sono state concordate dall'amministrazione comunale insieme alla Prefettura e alla Questura nel corso del Comitato per l'ordine e la sicurezza pubblica che si è svolto ieri in teleconferenza.

Conti, commentando i dati relativi all'andamento del contagio in città (ieri i nuovi positivi nel comune di Pisa sono stati 18, Ndr), ha sottolineato come si tratta di numeri "tra i più alti della Regione e che la situazione è molto complessa, ma ancora sotto controllo". Quindi si è rivolto a giovani, cittadini e attività commerciali. "Lo scorso fine settimana - ha affermato Conti - ho fatto un giro in centro storico e ci sono ancora troppi assembramenti. Ho notato che molti di questi non sono dovuti agli studenti universitari, ma da giovani provenienti dalle aree limitrofe. Mi rivolgo quindi a loro: in questa fase evitate di venire a Pisa per evitare assembramenti ma anche per la diffusione del contagio che può creare problemi a voi stessi ed ai vostri cari. Serve la massima attenzione da parte di tutti - ha continuato Conti - cittadini ed esercenti commerciali. Ognuno deve fare la sua parte". Conti ha quindi rivolto un appello "per l'utilizzo delle mascherine e il rispetto del distanziamento sociale".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Giani annuncia: "Dal 4 dicembre Toscana zona arancione"

  • Coronavirus, il governatore Giani: "Nei prossimi giorni chiederemo di tornare in zona arancione"

  • Toscana zona rossa, la denuncia di Confesercenti: "Concorrenza sleale della grande distribuzione"

  • Commercio in lutto: se ne va Gisberto Moisè, storico pizzaiolo pisano

  • Lutto nel commercio pisano: addio a Roberto Salvini, titolare del bar alle Piagge

  • Coronavirus in Toscana, oltre 1900 i nuovi contagi: calano i ricoveri

Torna su
PisaToday è in caricamento