Mercoledì, 22 Settembre 2021
Cronaca

Picchiava le sue vittime e poi le derubava: condannato a 6 anni e 8 mesi

Si è concluso ieri il processo a D.M. lo staniero colpevole di diverse rapine particolarmente efferate. Tutti gli episodi risalgono a maggio 2014, e sono realizzati a brevissima distanza gli uni dagli altri

Picchiava con particolare violenza le sue vittime prima di derubarle. Si è concluso ieri, con una condanna a 6 anni e 8 mesi di carcere, il processo a D. M. il senegalese colpevole, nel maggio del 2014, di diverse rapine particolarmente efferate, alcune delle quali realizzate proprio a Pisa. Tutti gli episodi risalgono a maggio 2014, a brevissima distanza gli uni dagli altri.

Il primo avvenne di notte, quando il senegalese riuscì a farsi dare un passaggio dalla vittima che poi malmenò prima di rubargli un costoso telefono cellulare. La stessa tecnica fu usata pochi giorni dopo, anche se questa volta insieme a un complice rimasto ignoto, con il senegalese che rubò un cellulare alla sua vittima dopo aver ricevuto un passaggio in auto. Nelle settimane successive altre due rapine vennero realizzate dallo straniero con le stesse modalità. Le scorribande dell'uomo avvennero tutte in poche settimane, ma i carabinieri già dopo il primo episodio erano riusciti a individuarlo e a sottoporlo a fermo. Il Gip, dopo aver convalidato il fermo, dispose però per l'indagato il solo obbligo di firma. Nel giugno scorso il rapinatore fu infine arrestato a Torre del Lago per un'altra rapina.

Le indagini sono state coordinate dal PM Lydia Pagnini.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Picchiava le sue vittime e poi le derubava: condannato a 6 anni e 8 mesi

PisaToday è in caricamento