Cronaca San Giuliano Terme

Maltempo, il Serchio cresce: si attende l'ondata di piena

I lavori e le ricerche di Francesco Gabbriellini, disperso dallo scorso 4 dicembre, proseguono: il crollo del ponte sull'Ozzeri ha compromesso anche la stabilità del casello idraulico. Protezione Civile pronta ad intervenire

E' prevista tra le 17 e le 18 di oggi un'ondata di piena del Serchio e dell'affluente Ozzeri, il canale lungo il quale, a Rigoli, frazione del comune di San Giuliano Terme, il 4 dicembre scorso, ha ceduto un argine ed è crollato un ponte compromettendo anche la stabilità di un casello idraulico. "La portata prevista - spiega il sindaco Paolo Panattoni - è di 900 metri cubi al secondo che non dovrebbe creare particolari problemi. Tuttavia noi abbiamo già avvisato degli eventuali rischi tutti i cittadini che abitano nella zona".


Nel punto dove si sono verificati i crolli i lavori per la messa in sicurezza sono proseguiti anche oggi contestualmente alle ricerche di Francesco Gabbriellini, l'anziano disperso in seguito al cedimento delle sponde. Sul posto vi sono anche gli uomini della Protezione Civile e i volontari che seguiranno l'ondata di piena pronti a intervenire immediatamente, ha assicurato Panattoni, "qualora ce ne fosse bisogno".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maltempo, il Serchio cresce: si attende l'ondata di piena

PisaToday è in caricamento