Cronaca

Pirogassificatore Castelfranco di Sotto: il Consiglio di Stato dice sì al collaudo

Con la sentenza del Consiglio di Stato l'impianto, che produce energia bruciando i rifiuti, sarà testato per tre mesi. La Waste Recycling: "Siamo certi di non recare alcun danno alle persone e tanto meno all'ambiente"

Si aggiunge un nuovo capitolo nella vicenda del pirogassificatore di Castefranco di Sotto. Il Consiglio di Stato ha infatti accolto il ricorso della Waste Recycling, progettista dell'impianto, e sospeso l'esecutività della sentenza del Tar della Toscana, autorizzando l'iter per un collaudo dell'impianto in grado di produrre energia bruciando i rifiuti. L'opera è stata duramente avversata dalla popolazione e dagli enti locali, mentre ha incontrato il parere favorevole della Regione.

Ieri il Consiglio di Stato, spiega la stessa Waste Recycling, ha accolto "la domanda in via cautelare limitatamente all'effettuazione del collaudo dell'impianto stesso per un periodo di tre mesi" e ha fissato al prossimo 12 luglio l'udienza per la trattazione di merito della complessa vicenda. Con l'ordinanza del massimo organo giuridico amministrativo, l'azienda potrà effettuare il collaudo non appena avrà concordato il protocollo di monitoraggio con Arpat e Asl.


"La Waste Recycling - spiega una nota aziendale - continuerà questo lungo percorso, rispettando in pieno tutte le normative e i passaggi autorizzativi, certa di non recare alcun danno alle persone e tanto meno all'ambiente. E' previsto il monitoraggio in continuo dell'impianto, da parte degli enti preposti, a garanzia di tutti i cittadini". Il pirogassificatore progettato dalla Waste, conclude l'azienda, ha ottenuto "tutti i parerei favorevoli degli organi preposti, compreso il ministero dell'Ambiente che dopo avere esaminato i contenuti del progetto si è espresso favorevolmente evidenziando che il progetto nel suo complesso rappresenta un evidente miglioramento nella riduzione degli impatti ambientali".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pirogassificatore Castelfranco di Sotto: il Consiglio di Stato dice sì al collaudo

PisaToday è in caricamento