Giovedì, 24 Giugno 2021
Cronaca Le Piagge / Via Giacomo Matteotti, 1

Il Pisa Book Festival compie 15 anni: presentata l'edizione 2017

La manifestazione, dedicata all'editoria indipendente, si svolgerà dal 10 al 12 novembre a Palazzo dei Congressi: oltre 200 gli eventi in programma con ospiti nazionali ed internazionali

Un momento della presentazione del Pisa Book Festival 2017

Centosessanta espositori, ospiti nazionali ed internazionali e oltre 200 eventi tra presentazioni di libri, laboratori di scrittura, caffè letterari e tanto altro. Si svolgerà dal 10 al 12 novembre, come sempre a Palazzo dei Congressi, la 15 ª edizione del Pisa Book Festival, il salone nazionale del libro dedicato alle case editrici indipendenti. Il programma e le novità di questa edizione sono stati presentati questa mattina, giovedì 19 ottobre, a Palazzo Blu. "Il Paese ospite d'onore della manifestazione - ha spiegato la direttrice e ideatrice della rassegna, Lucia Della Porta - sarà quest'anno la Finlandia con un alcuni dei suoi più grandi autori del momento: Riikka Pulkkinen, la popolarissima Rosa Liksom, Tuomas Kyrö e le misteriose trame di Minna Lindgrenn".

"La Finlandia - ha invece affermato il presidente della Fondazione Palazzo Blu, Cosimo Bracci Torsi - sarà protagonista anche di una mostra a Palazzo Blu dal titolo 'La Valle dei Mumin. Retrospettiva su Tove Jansson' la famosa scrittrice e illustratrice di libri per l'infanzia. L'inaugurazione della mostra sarà giovedì 9 novembre alle 18". Soddisfatto anche l'assessore comunale alla Cultura, Andrea Ferrante che ha sottolineato l'importanza della rassegna per la città. "Una manifestazione - ha detto Ferrante - che promuove la cultura indipendente, dando un contributo importante al pluralismo dell'editoria, ma che rappresenta anche un'occasione di crescita culturale per la città che ha l'occasione di confrontarsi con alcuni importanti protagonisti della scena culturale italiana".

Il programma

Come al solito saranno tantissimi gli editori medio-piccoli indipendenti presenti a Palazzo dei Congressi. Accanto alle loro proposte non mancheranno però anche i big: il Premio Strega Paolo Congetti, Arianna Porcelli Safonov, Guido Tonelli, Paolo Nori, Marco Vichi, Alberto Rollo, Marco Malvaldi, Vanni Santoni, Chiara Francini e tanti altri. Torna poi anche la Scozia, protagonista dell'edizione 2015, con una sezione speciale, 'Tartan Noir', dedicata agli amanti del giallo, con Louise Welsh e Denise Mina che presenteranno i loro ultimi thriller. Uno spazio della rassegna sarà dedicato alla Corsica, con la casa editrice corsa Albiana che presenterà le sue ultime novità editoriali ma anche le prelibatezze gastronomiche di questa terra. Ritornano poi anche gli incontri alla scoperta delle nuove voci della letteratura toscana condotti da Vanni Santoni.

Come sempre ci saranno anche alcuni dei principali traduttori italiani, come Ilide Carmignani, e lezioni di scrittura, con Sebastiano Mondadori e Luca Ricci. Tra i protagonisti della tre giorni, nella sezione junior, anche l'illustrazione con editori come Babalibri, Sinnos, Gallucci e tanti altri. E ancora i giovani: in contemporanea con le presentazioni delle case editrici e con le interviste ai big ospiti della manifestazione, gli studenti delle scuole pisane saranno chiamati a indossare per tre giorni i panni di giornalisti-presentatori, introducendo i visitatori fra le pagine di libri scelti e letti da loro. Grande spazio dedicato anche alle figure femminili con scrittrici nazionali ed internazionali. Da segnalare, da questo punto di vista, la presenza di Selma Dabbagh (è la prima volta in Italia) con il suo libro 'Fuori da Gaza'. Si rinnova anche la collaborazione con il quotidiano La Repubblica che nel proprio caffè letteratio allestito a Palazzo dei Congressi ospiterà incontri con gli autori e dibattiti, moderati dai giornalisti Laura Montanari, Fabio Galati e Gianluca Monastra.

Infine, per festeggiare il 15° compleanno, verrà lanciata la campagna #makeitaparty con Palazzo dei Congressi che per tre giorni si trasformerà in un luogo di festa dove tutti saranno invitati a scattare selfie con i libri e gli autori preferiti per poi condividerli sulle proprie pagine social con gli hastag #PBF2017 e #makeitaparty. Il tema della festa ha ispirato l'illustratrice pisana Claudia Flandoli che ha creato 6 illustrazioni per la campagna di comunnicazione della manifestazione.

Per il programma dettagliato degli eventi e informazioni su costo dei biglietti e orari di apertura è possibile visitare il sito del Pisa Book Festival.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Pisa Book Festival compie 15 anni: presentata l'edizione 2017

PisaToday è in caricamento