'Pisa città che cammina' ti porta a spasso sulla Torre

Il progetto, che ha l'obiettivo di combattere l'obesità, è ripartito a pieno regime dopo il lockdown per l'emergenza Coronavirus. E già si pensa alla programmazione della prossima edizione

Prima la presentazione del programma alle Officine Garibaldi, poi il Thai Chi Cuan, l'antica arte marziale cinese, sotto le Mura, il corso sull'utilizzo della tessera sanitaria e la passeggiata alla scoperta di Palazzo Blu. Da ieri sono cominciate anche quelle in Piazza dei Miracoli, dedicate alla Torre, alla Cattedrale e al Battistero (lunedì 13) e al Camposanto Monumentale (lunedì 20). E' ripartito a pieno regime 'Pisa città che cammina', il progetto nato da un'intuizione del professor Aldo Pinchera, finanziato dalla Società della Salute della Zona Pisana e gestito dall'Uisp Comitato di Pisa che si propone la prevenzione e il contrasto dell'obesità attraverso la promozione di corretti stili di vita.

Finora sono stati circa 300 i partecipanti alle iniziative già organizzate, giovani ma anche bambini se è vero che circa sessanta alunni delle terze, quarte e quinte degli istituti comprensivi della città hanno preso parte alle escursioni sulle mura, concluse con la salita sul campanile più famoso del mondo.
Lunedì anche la visita della presidente della SdS Pisana Gianna Gambaccini, accompagnata dal presidente del Consiglio comunale di Pisa Alessandro Gennai e dal consigliere comunale Alessandro Bargagna. “Voglio ringraziare gli organizzatori di questo progetto che è riuscito a stare vicino, durante tutta la durata del lockdown, a tantissimi anziani della nostra città, fornendo loro materiale video per rimanere attivi, incontri telefonici per consigli, contatti e molto altro - ha detto Gambaccini - ma che, soprattutto, ha saputo reinterpretare le attività programmate per renderle disponibili per quegli stessi anziani che non vedevano l'ora di ricominciare ad uscire e a partecipare, in sicurezza, ad iniziative come questa”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le attività di quest'anno si concluderanno con un ciclo di quattro film (il 9 luglio “Fight Club”, il 17 “This must be the place”, il 24 “The place” e il 31 “A Beautiful Mind”, tutti alle 21.30) che sarà ospitato alle Officine Garibaldi nell'ambito del progetto 'Giovani in Pista', sostenuto dalla Regione Toscana. Ma si lavora già alla programmazione della prossima edizione che prenderà il via già dall'inizio di settembre.
Per informazioni e iscrizioni: Officine Garibaldi, tel. 050.8068970.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto nella notte a San Piero a Grado: muore 26enne

  • Ripartenza scuola e Coronavirus: mezza classe del liceo in quarantena a Pontedera

  • Coronavirus a scuola, tre studenti positivi: quarantena per compagni di classe e insegnanti

  • Cadavere di un anziano trovato in un fosso in zona La Fontina

  • Coronavirus in Toscana, 143 nuovi casi: 38 positivi in più a Pisa

  • Piogge e temporali in Toscana: scatta l'allerta meteo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PisaToday è in caricamento