Cronaca

Crowdfunding per la Nuova Periferia Polivalente, spazio sportivo e sociale con attività gratuite per tutti

Sulla piattaforma Produzioni dal Basso è possibile sostenere il progetto "Illuminiamo lo sport popolare!", contribuendo così al ripristino della polisportiva, per renderla accessibile a tutti

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PisaToday

E' attivo su Produzioni dal Basso, storica piattaforma italiana di crowdfunding, il progetto "Illuminiamo lo sport popolare!", la campagna di raccolta fondi a favore della Nuova Periferia Polivalente, l'esperienza nata dall'occupazione nel 2012 degli impianti sportivi de La Fontina a Pisa, dopo oltre un decennio di abbandono e inutilizzo. Gli occupanti hanno provveduto a ripulire l'area e a destinarla nuovamente ad utilizzo sportivo e sociale, con attività gratuite e popolari, senza fine di lucro. Proprio in questi giorni, la Provincia di Pisa, ente proprietario degli impianti, ha riconosciuto il valore sociale di questa esperienza, procedendo con l'assegnazione diretta della polisportiva agli occupanti. La campagna di crowdfunding ha l'obiettivo di portare a termine ulteriori interventi di ripristino dell'area, mantenendone la natura di spazio sociale e popolare. La Nuova Periferia Polivalente nasce infatti per promuovere lo sport come fondamentale strumento di aggregazione sociale: per questo motivo è importante creare spazi in cui chiunque possa svolgere – liberamente e in maniera del tutto gratuita – attività sportive e ludico-ricreative. E' questo l’obiettivo che si è voluto raggiungere attraverso l’occupazione e l’autogestione dei campi di La Fontina: quello di affermare e rilanciare l’idea di città come “spazio di gioco” aperto e condiviso, a partire dalla restituzione di uno spazio abbandonato collocato tra due quartieri popolari pisani, quello di Pratale e quello, appunto, di La Fontina. Dal 2012 i “campini” de La Fontina sono tornati ad essere un parco pubblico dove i bambini possono giocare in piena libertà; uno spazio dove poter portare a passeggio i propri animali domestici e dove a chiunque è data la possibilità di fare una partita a calcio, a basket o a tennis in maniera gratuita.In questi sette anni le iniziative organizzate sono state numerose, e hanno spaziato dai corsi di arti marziali, di yoga e di sollevamento pesi, fino alle proiezioni di film e documentari. Non sono mancate ovviamente le feste e i momenti puramente aggregativi e ricreativi, volti soprattutto a coinvolgere gli abitanti dei quartieri adiacenti andando anche al di là della mera pratica sportiva. Per continuare a rendere i “campini” uno spazio sociale, gratuito e popolare, utilizzabile anche in orario serale, è necessario innanzi tutto mettere in sicurezza la struttura, per poi procedere con l'illuminazione delle aree di transito e dei campi da gioco. Da qui, l'idea di lanciare una raccolta fondi su Produzioni dal Basso, con un aiuto davvero speciale: Zerocalcare, infatti, ha disegnato il nuovo logo dello spazio, diventato anche l'immagine simbolo della campagna di crowdfunding.
Per maggiori informazioni sulla campagna e sulle ricompense previste: https://www.produzionidalbasso.com/project/illuminiamo-lo-sport-popolare/
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Crowdfunding per la Nuova Periferia Polivalente, spazio sportivo e sociale con attività gratuite per tutti

PisaToday è in caricamento