Venerdì, 25 Giugno 2021
Cronaca

Il Pisa Gospel Festival al Teatro Verdi per l'inclusione sociale

La serata per il decennale del Festival si svolgerà il 28 novembre. Il ricavato della serata sarà devoluto alla sede pisana dell'Associazione italiana persone down

La presentazione dell'iniziativa avvenuta in Comune

Si svolgerà giovedì 28 novembre presso il Teatro Verdi di Pisa, con inizio alle ore 21.15, lo spettacolo per il decennale del Pisa Gospel Festival. L’ideatrice di questo evento annuale è l’associazione Voices of Heaven Gospel Choir, nata a Pisa il 9 febbraio 2006 e che quest'anno ha scelto di destinare il ricavato della serata all’Aipd di Pisa (Associazione italiana persone down) e al suo progetto 'Fare Centro' rivolto a giovani e adulti con sindrome di Down. L'appuntamento è stato presentato questa mattina, 22 novembre, a Palazzo Gambacorti.

Lo spettacolo è patrocinato dal Comune di Pisa, Università di Pisa e dall’associazione cori della toscana. I Vigili del Fuoco garantiranno la sicurezza della serata in modo gratuito. "Fin dalla sua nascita nel 2006 - spiega la presidente Francesca Angiulli - l’associazione culturale Voices of Heaven Gospel Choir ha come scopo l’impegno nel sociale e la beneficenza. Tutti i suoi componenti, coristi e direttore, sono volontari e i proventi dell’associazione sono da sempre reinvestiti per promuovere iniziative a sostegno di enti e associazioni presenti sul territorio".

"Una delle nostre finalità - aggiunge il direttore artistico Sandro Macelloni - è la promozione e la divulgazione della musica spiritual e gospel. Durante i nostri concerti cerchiamo di avvicinare il pubblico ad un repertorio nato durante il periodo dello schiavismo e tramandato in maggior parte per via orale che è alla base di molti generi musicali oggi conosciuti". Soddisfatta dell'iniziativa anche la presidente del Teatro Verdi Patrizia Paoletti. "Siamo estremamente lieti di ospitare questa iniziativa. Ringrazio l'Aipd per la grande possibilità che ci fornisce con l'organizzazione di questo spettacolo, perché ci permette di entrare in contatto con questa immensa umanità".

"Il Pisa Gospel Festival - afferma invece l'assessore Paolo Pesciatini è un dono che viene fatto alla città e ai suoi ospiti. Ringrazio l'Aipd di Pisa per l'organizzazione di questo evento che aiuta a diffondere valori di solidarietà, uguaglianza, inclusione e amore per il prossimo".

Il progetto 'Fare Centro'

Il progetto nasce per garantire a giovani e adulti con sindrome di Down, non inseriti in percorsi lavorativi, un’alternativa di qualità. Attualmente in Aipd Pisa Onlus sono attivi 35 inserimenti lavorativi, di cui 10 assunti a tempo determinato e indeterminato su circa 60 persone con sindrome di Down in età lavorativa. Grazie al progetto ministeriale 'Chi trova un Lavoro trova un Tesoro' sostenuto da Aipd Nazionale, quest’anno sono state attivate due opportunità lavorative: un contratto a tempo determinato in una catena di ristorazione e un tirocinio Giovani Sì presso la piscina comunale di Volterra.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Pisa Gospel Festival al Teatro Verdi per l'inclusione sociale

PisaToday è in caricamento