rotate-mobile
Venerdì, 12 Agosto 2022
Cronaca Cascina

'Pisa in miniatura' fa tappa a Cascina

Il progetto sarà esposto fino al 17 luglio nello 'Spazio Cascina arte in centro' in corso Matteotti

Dopo il debutto al Meeting Art Craft Center della Camera di Commercio a Pisa e la trasferta a Lucca, 'Pisa in miniatura' sbarca a Cascina. Fino al 17 luglio (tutti i giorni dalle 10 alle 12 e dalle 17 alle 19, con aperture serali dalle 21 alle 23 dal 14 al 17 e nei giorni in cui sono previsti eventi sul Corso Matteotti) nello 'Spazio Cascina arte in centro' in corso Matteotti 43, la mostra organizzata da Confesercenti Toscana Nord in compartecipazione con la Camera di Commercio e Terre di Pisa. Al taglio del nastro la presidente dell’area Monti Pisani di Confesercenti Toscana Nord Laura Grassi, il responsabile area pisana Simone Romoli, l’assessore al commercio e cultura di Cascina Bice Del Giudice ed il consigliere comunale della commissione attività produttive Alessandro Ragaglia.

"Siamo davvero contenti di portare a Cascina questo nostro progetto realizzato ormai due anni fa - spiega Laura Grassi - stiamo parlando di diorami, ossia ricostruzioni tridimensionali che nel nostro territorio hanno una tradizione che risale alla prima metà dell'Ottocento con quelli realizzati da Paolo Savi e conservati presso il Museo di Storia Naturale di Calci. Nella mostra sono presenti Piazza dei Miracoli, la Cittadella, la Chiesa della Spina, Piazza dei Cavalieri e la Basilica di San Piero a Grado, realizzati dall’artista viareggino Edoardo Ceragioli. Un progetto da cui nasce l'obiettivo di coinvolgere anche Cascina con realizzazioni dedicate. Ringraziamo il Comune e la Ford Blubay per la possibilità che ci hanno dato di co-gestire uno spazio così importante nel centro della cittadina".

In occasione dell’apertura l’assessore Del Giudice ha dichiarato: "Cascina ospita 'Pisa in miniatura' e siamo felici dell'organizzazione di questo nuovo evento nello 'Spazio Cascina Arte al Centro' che suggella ulteriormente l’importante collaborazione iniziata con Confesercenti Toscana Nord nell’ambito del progetto 'Ricentriamoci', teso alla valorizzazione e alla rigenerazione del nostro centro storico. E' indubbio che la cultura generi bellezza e che la bellezza sia la principale garanzia di rispetto del decoro urbano, oltre che della vitalità del tessuto commerciale cittadino". Secondo il neo eletto presidente della Camera di Commercio Toscana Nord Ovest Valter Tamburini "è fuor di dubbio che Pisa sia particolarmente bella anche in miniatura e chi visiterà la mostra di Cascina, con i diorami dei monumenti e delle attrazioni pisane più iconiche, ne avrà una conferma di rara suggestione. Un modo, anche questo, per promuovere in chiave turistica le nostre bellezze utilizzando canoni comunicativi particolari come quelli dell'arte dioramica che ha nella provincia di Pisa trascorsi significativi. Il termine Diorama ha origini greche e significa 'guardare attraverso' ed oggi, in chiave metaforica, è ciò che invitiamo a fare anche con il marchio Terre di Pisa che diffonde il valore del turismo esperenziale, del guardare oltre e del guardarsi dentro mentre si scopre un territorio, la sua cultura, le sue eccellenze, la sua tradizione, il suo presente".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

'Pisa in miniatura' fa tappa a Cascina

PisaToday è in caricamento