Domenica, 20 Giugno 2021
Cronaca

Pontedera, cresce la raccolta di plastica: sarà trasformata in arredi

La Revet nell'anno appena concluso ha aumentato di oltre 11mila tonnellate la quantità di materiali processati nei suoi impianti: il plasmix viene utilizzato per panchine e giochi per bambini

Quarantottomila tonnellate di plastiche processate da Revet nel 2012 nei suoi impianti di Pontedera, con un aumento considerevole rispetto all'anno precedente (11.700 tonnellate in più), derivato principalmente dall'acquisizione di materiale selezionato anche da altri centri toscani. Gran parte di questi materiali vengono riciclati e poi utilizzati per l'arredo urbano. L'azienda, che raccoglie, seleziona e avvia a riciclo plastiche, acciaio, alluminio, vetro, poliaccoppiati (come il Tetra Pak) di gran parte della Toscana, spiega in una nota che "bottiglie e flaconi rappresentano il 37% del totale delle plastiche raccolte e rappresentano la frazione più nobile e più richiesta dal mercato: Pet e Pe vengono infatti riciclati e destinati prevalentemente alla produzione di nuove bottiglie (il Pet), o ad altri contenitori o al settore tessile".


Il 44% delle plastiche raccolte e processate da Revet nel 2012 è invece il cosiddetto plasmix e "grazie a un progetto di ricerca finanziato anche dalla Regione Toscana, l'azienda ha dimostrato la fattibilità economica del riciclo meccanico del plasmix, che la newco Revet Recycling trasformerà nel densificato con cui realizza i profili per gli arredi urbani da esterni e i giochi per bambini o in granuli pronti per la stampa dei ri-prodotti (attualmente sono già sul mercato componenti per l’automotive, articoli per la casa, accessori per l’agroindustria, persiane per prefabbricati)". (fonte Ansa)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pontedera, cresce la raccolta di plastica: sarà trasformata in arredi

PisaToday è in caricamento