'Spiagge Sicure': oltre 8mila prodotti sequestrati e 100 persone denunciate

I numeri dell'attività svolta quest'estate sul litorale dalla Polizia Municipale di Pisa. L'assessore Bonanno: "Risultati importanti che mi rendono orgogliosa"

Da sinistra a destra: Alessandro Novi, Giovanna Bonanno e Michele Stefanelli

Oltre 8mila oggetti sequestrati e quasi 100 persone identificate e denunciate per commercio ambulante abusivo. Sono i numeri dell'operazione 'Spiagge Sicure' condotta quest'estate sul litorale dagli agenti della Polizia Municipale di Pisa. Scendendo più nel dettaglio i caschi bianchi hanno posto sotto sequestro circa mille pezzi di bigiotteria, 1106 giocattoli, 183 occhiali, 3737 tra costumi, teli e parei, 880 capi di abbigliamento, decine di borse e 1100 pezzi e oggetti vari. Sono inoltre stati identificati e denunciati 98 abusivi ed allontanate 50 persone per aver campeggiato in aree non autorizzate. Due le denunce inoltrate all'autorità giudiziaria per detenzione abusiva di armi, tre le persone denunciate a piede libero per offese e minacce a pubblico ufficiale e due le comunicazioni di reato per illeciti edilizi.

"Dopo la sperimentazione del 2018 - afferma l'assessore alla Sicurezza Giovanna Bonanno - quest'anno, grazie all'aumento di personale che ci ha permesso di arrivare complessivamente a 150 agenti, abbiamo investito molto nel controllo del litorale nel periodo di maggiore presenza turistica. I risultati ottenuti sono importanti e mi rendono orgogliosa. Il servizio verrà riproposto anche il prossimo anno".

Complessivamente sono stati circa 50 i servizi effettuati in spiaggia dal personale impiegato per i controlli sotto l'ombrellone. Servizi che sono stati svolti tutti i sabati e le domeniche dell'estate per sei ore al giorno. Quindici gli agenti assegnati in maniera specifica al litorale, comprese 6 unità assunte a tempo determinato appositamente per 'Spiagge Sicure' (questi ultimi tutti assunti con risorse comunali: è caduta quindi nel vuoto la proposta del Comune di coinvolgere nel progetto gli operatori e i commercianti del litorale attraverso sponsorizzazioni). 

Il comandante della Municipale Michele Stefanelli: "Siamo riusciti a garantire il servizio ogni giorno dalle 7 del mattino alle 1 di notte, articolandolo su tre turni, con un servizio aggiuntivo nei fine settimana per i controlli in spiaggia. Oltre al controllo del territorio abbiamo svolto molteplici attività tra cui la gestione dei mercatini, di manifestazioni ed eventi estivi, i controlli alle auto in sosta, alle occupazioni abusive da parte di attività commerciali e stabilimenti balneari e ai mezzi di trasporto pubblico. Abbiamo inoltre garantito anche operazioni di soccorso a turisti in difficoltà, tra cui il ritrovamento di due bambini che si erano allontanati dai genitori".

Sono infine stati rilevati 148 incidenti stradali e denunciate 9 persone per guida in stato di ebrezza. A queste si aggiungono 53 rimozioni coatte, 350 violazioni per sosta nei vialetti antincendio degli stabilimenti balneari e 4266 preavvisi di violazione. "Fortunatamente - conclude Alessandro Novi, responsabile Litorale della Polizia Municipale - non si sono registrati incidenti mortali. Complessivamente è stata un'estate abbastanza tranquilla sotto tutti i punti di vista. Il commercio abusivo è calato tantissimo ed in piazza Balvedere è quasi completamente scomparso".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piena dell'Arno e maltempo: la diretta della giornata

  • Passano la piena e la paura: Arno in calo LA DIRETTA

  • Arno a Pisa, il sindaco: "Piena contenuta dalle spallette"

  • Piena dell'Arno a Pisa: negozi chiusi dalle 18.30, lunedì scuole chiuse

  • Piena dell'Arno: attivata la procedura di sicurezza, lungarni chiusi

  • Piena dell'Arno, fase di picco attesa per la tarda serata: "Ci siamo mossi in anticipo, siamo pronti"

Torna su
PisaToday è in caricamento