Cronaca

Polfer, controlli nelle stazioni: un arresto, denunce e multe

Nel corso della settimana attualmente in corso sono stati messi in atto servizi di sorveglianza per aumentare la tutela dei viaggiatori

Un arresto, due denunce in stato di libertà per furto aggravato, un deferimento all'autorità giudiziaria e quattro contravvenzioni elevate per attraversamento dei binari. Sono i risultati ottenuti nel corso della settimana dagli agenti della Polizia Ferroviaria di Pisa, che hanno posto in essere una serie di programmati servizi tesi alla tutela dei viaggiatori e della rete ferroviaria.

Ieri, venerdì 14 ottobre, una cittadina bosniaca di anni 25 proveniente da un campo nomadi della provincia di Roma è stata tratta in arresto per aver tentato di compiere un furto in danno di un turista orientale appena sceso dal treno proveniente da Firenze. I poliziotti l’hanno colta in flagranza di reato. Oggi, sabato 15 ottobre, ci sarà il processo per direttissima.

Sempre nella giornata di ieri un cittadino marocchino, con diversi precedenti penali, è stato deferito all’Autorità Giudiziaria per il possesso di grimaldelli e arnesi atti allo scasso, mentre si aggirava nella stazione Fs di San Rossore dove erano parcheggiate numerose biciclette. L’attrezzatura illegale è stata sequestrata.

Altri due cittadini nordafricani sono stati invece denunciati in stato di libertà perché ritenuti responsabili di furto aggravato in danno di una cittadina olandese. L’individuazione dei rei, in questo caso, è stata possibile solo grazie all’attenta visione delle immagini registrate dalle videocamere di sorveglianza presenti nello scalo ferroviario. Quattro, infine, le contravvenzioni elevate per attraversamento dei binari.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Polfer, controlli nelle stazioni: un arresto, denunce e multe

PisaToday è in caricamento