Cronaca

Polizia Municipale, Valdera Civica: "Aumentano furti e rapine: fallimentare il servizio unificato"

Matteo Arcenni e Antonio De Vito di Valdera Civica denunciano il fallimento dell'Unione anche nel settore della Polizia Municipale che vede un solo organismo per i 14 Comuni che compongono la Valdera

Non funziona il Corpo Unico di Polizia Locale della Valdera, attivo dallo scorso 15 novembre, che ha riunito sotto un unico comando i Vigili Urbani del territorio della Valdera. L'escalation di furti e rapine però dimostra che il nuovo organismo ha fallito. Questa l'opinione di Matteo Arcenni e Antonio De Vito di Valdera Civica. "Dopo oltre sei mesi dalla partenza del servizio unificato di Polizia Municipale e alla luce della crisi di sicurezza che stanno attraversando i nostri territori, con un costante aumento di furti e aggressioni, si pone indispensabile una riflessione- affermani - ma è servita questa unificazione? Ci erano stati promessi una maggiore presenza dei vigili sui territori, una maggiore sinergia con gli organismi di sicurezza, una riduzione dei reati, una costante azione di prevenzione e naturalmente l'impegno a fare e dare risposte immediate, convincendoci a dare fiducia al progetto. Ad oggi - sottolineano Arcenni e De Vito - nessuna di queste promesse ha avuto risposta e anzi la situazione sicurezza è degenerata a tal punto che giovedì vi è stata un aggressione a Capannoli e i furti sono ormai un fatto quotidiano in tutto il territorio della Valdera". 

"Per questo - chiudono i due esponenti di Valdera Civica - non possiamo che ritirare la nostra fiducia a questo progetto che ha dimostrato i suoi limiti e denunciare il fallimento dell'Unione Valdera anche in questo settore. Concludendo invitiamo i Comuni a ritirare la propria adesione alla gestione associata e riportare i Vigili nei plessi comunali". 

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Polizia Municipale, Valdera Civica: "Aumentano furti e rapine: fallimentare il servizio unificato"

PisaToday è in caricamento