Venerdì, 25 Giugno 2021
Cronaca Centro Storico / Via Palestro

Pontedera: arrestato dopo aver scagliato una sedia contro un poliziotto

L'uomo è stato trovato in stato di ubriachezza in via Palestro. Non ha voluto fornire le proprie generalità agli agenti che sono stati aggrediti: due di loro hanno riportato traumi alla caviglia e alla mano

Una rissa nella tarda serata di ieri in via Palestro a Pontedera. A lanciare l'allarme alcuni abitanti, che hanno sentito le grida e hanno chiamato la Polizia. Gli agenti intervenuti sul posto hanno assisitito ad un fuggi fuggi generale di stranieri: uno di loro riverso a terra in evidente stato di ubriachezza. L'uomo, un nigeriano pluri-pregiudicato, clandestino, senza fissa dimora ma dimorante in città, si è poi rialzato ed ha prima aggredito alcuni curiosi lì intorno e poi gli stessi poliziotti.

Condotto con fatica al commissariato per l'identificazione, il nigeriano ha prima scagliato una sedia contro un poliziotto e poi ingaggiato una colluttazione con gli altri due presenti nell'ufficio. Bloccato nuovamente, è stato sottoposto a rilievi foto-dattiloscopici dal quale sono emersi numerosi precedenti per reati violenti e una generica identificazione con un nome di fantasia in quanto lo straniero non aveva mai voluto declinare le sue vere generalità.

Quindi si è proceduto, con quel nome di fantasia (Nato Donato), attribuitogli in sede di prima identificazione, all'arresto per i reati di resistenza e lesioni a Pubblico Ufficiale, danneggiamento aggravato e rifiuto di fornire le generalità.

Due dei tre agenti hanno riportato traumi contusivi alla caviglia e alla mano guaribili 15 e 7 giorni salvo complicazioni.

Nella tarda mattinata è stato condannato a 8 mesi di reclusione con pena sospesa e obbligo di presentazione alla Polizia Giudiziaria. Saranno attivate le procedure per l'espulsione dal territorio nazionale.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pontedera: arrestato dopo aver scagliato una sedia contro un poliziotto

PisaToday è in caricamento