Cronaca Ospedaletto / Via Stanislao Cannizzaro, 2

Tornatore chiama Pisa: il montascale di ThyssenKrupp Encasa in scena

La poltroncina Flow dell'azienda pisana è stata scelta nel film per permettere alla proprietaria di un bar di accedere alla sua abitazione al piano superiore. Il direttore commerciale: "E' come aver vinto un premio alla carriera"

C'è anche un pò di Pisa nell'ultimo film del regista Giuseppe Tornatore 'La migliore offerta', una produzione tutta italiana che propone un cast internazionale: tra gli interpreti principali Geoffrey Rush, Donald Sutherland, Jim Sturgess e Sylvia Hoeks, con le straordinarie musiche di Ennio Morricone. Davanti alla cinepresa infatti fa la sua comparsa la poltroncina montascale Flow a scorrimento verticale dell'azienda pisana ThyssenKrupp Encasa. Tornatore rilegge infatti una topos del teatro greco: il deus ex machina, il dio che risolve una situazione intricata scendendo dal cielo e dando ai protagonisti della tragedia la soluzione. Quando la situazione è intricata, la soluzione viene data al protagonista scendendo con un elegante montascale Flow.

Si tratta della poltroncina utilizzata dal personaggio femminile interpretato dall’attrice e ballerina Kiruna Stamell, già apparsa nel film Moulin Rouge, nel film la proprietaria di un bar che usa il macchinario per accedere alla sua abitazione, al piano superiore. Nelle tragedie di Euripide, la sua figura, il deus ex machina, appariva in scena sostenuta da una gru di legno, azionata da carrucole e funi. Tremila anni dopo Tornatore ha scelto un design contemporaneo ed una tecnologia all'avanguardia per rileggere e riutilizzare una figura teatrale classica nella cinematografia di grande qualità.

“Abbiamo provato lo stesso orgoglio di un giovane attore chiamato per una piccola parte da un grande regista - dice Italo Benzi, direttore commerciale della ThyssenKrupp Encasa - quando abbiamo saputo che Flow, uno dei nostri prodotti di punta, ha superato un casting per rappresentare 'Lo' strumento per superare la disabilità in un grande film di un grande regista come Tornatore. Lo consideriamo, assieme agli attestati dei nostri numerosi clienti, alla stregua di un premio alla carriera”.

Le riprese del bar sono durate un’intera settimana e i tecnici ThyssenKrupp Encasa hanno affiancato gli operatori al momento del montaggio e dello smontaggio del montascale. “Kiruna è una ragazza estroversa e la sua simpatia ci ha subito conquistati - ha ricordato uno dei tecnici - si è molto divertita ad andare su e giù con la nostra poltroncina durante le prove, sicuramente è stato un ulteriore ottimo test per la Flow che ben si adatta a scale di qualsiasi tipo e ci ha soddisfatti anche in un’installazione complessa come quella richiesta dalle riprese del film”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tornatore chiama Pisa: il montascale di ThyssenKrupp Encasa in scena

PisaToday è in caricamento