Cronaca

Pomarance, arrampicati sulla roccia: paralizzati dalla paura chiamano il 115

Brutta avventura per tre escursionisti che si erano avventurati su un tratto ripido di parete rocciosa: non hanno avuto il coraggio di scendere così hanno chiamato i soccorsi

Un escursionista in azione

Un Ferragosto da ricordare per tre escursionisti che si erano arrampicati sulla roccia in località Masso delle Fanciulle, nel comune di Pomarance. Il tratto roccioso si trova a picco sul fiume Cecina. I tre, due abruzzesi e un toscano, una volta saliti hanno avuto paura a scendere: erano infatti arrivati su un costone molto ripido, quasi a strapiombo sul fiume, ad un'altezza di quasi 30 metri.


Proprio l'altezza avrebbe causato il panico, così i tre, tra cui anche un 15enne, hanno chiesto aiuto al 115 con i telefoni cellulari. La squadra dei Vigili del Fuoco del distaccamento di Saline di Volterra, giunta sul posto in pochi minuti, li ha riportati a valle uno alla volta con l'attrezzatura speleologica e l'imbracatura. Nessuno è rimasto ferito. (fonte Ansa)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pomarance, arrampicati sulla roccia: paralizzati dalla paura chiamano il 115

PisaToday è in caricamento