Cronaca

Coronavirus, Ponsacco 'è salvo': resta in zona arancione

Nei giorni scorsi il cluster del Palazzo Rosa di via Rospicciano aveva destato profonda preoccupazione ma la situazione, come confermato dal sindaco, è sotto controllo

Ponsacco 'si salva' e resta arancione. Il cluster del Palazzo Rosa di via Rospicciano è stato isolato e la situazione, come sottolineato dal sindaco Francesca Brogi, è sotto controllo. Dai tamponi degli studenti sono stati infatti rilevati solamente due casi di positività.
"Da lunedì - sottolinea il primo cittadino - i bambini dele scuole che sono state chiuse (scuole primarie Le Melorie e Fucini Mascagni e scuola media secondaria, ndr) potranno rientrare in classe, ad eccezione degli studenti delle classi in quarantena che dovranno terminare i 14 giorni di isolamento come prescritto dall'autorità sanitaria". "La Regione Toscana ha riconosciuto il grande lavoro fatto per isolare il cluster di via Rospicciano e ci ha permesso di rimanere in zona arancione, per questo ringrazio le forze dell'ordine, la Prefettura, la Questura, il volontariato sociale e di Protezione civile che hanno collaborato per raggiungere questo risultato".
"Nei prossimi giorni effettueremo nuove verifiche per valutare la situazione - conclude il sindaco - nel frattempo ognuno deve continuare a fare la propria parte: distanziamento, niente assembramenti, mascherina e, per chi fa sport, la raccomandazione a farlo in forma individuale".


Saranno invece in arancione rafforzato (l'ordinanza è attesa per oggi) i tre Comuni di Pontedera, Santa Maria a Monte e Calcinaia, dove, secondo quanto appreso, i negozi dovrebbero rimanere aperti e le scuole dell'infanzia e primarie in presenza. In didattica a distanza invece le scuole medie e superiori.

Toscana resta arancione: le decisioni sulle zone rosse

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, Ponsacco 'è salvo': resta in zona arancione

PisaToday è in caricamento