Martedì, 27 Luglio 2021
Cronaca

Coronavirus: Calcinaia, Pontedera e Santa Maria a Monte chiedono l'arancione rafforzato

I sindaci vorrebbero evitare il rosso anche se i numeri dei contagi implicherebbero la fascia con maggiori restrizioni

Una zona arancione rafforzata per Pontedera, Santa Maria a Monte e Calcinaia. E' questa la proposta che i sindaci dei tre Comuni hanno avanzato alla Regione Toscana. I numeri dei contagi nei tre territori supera infatti la soglia dei 250 casi per 100mila abitanti, che dunque porterebbe i Comuni direttamente in zona rossa, ma i primi cittadini chiedono una soluzione più 'soft'.

"I dati dei tre Comuni secondo i parametri stabiliti dalla normativa porterebbe all'applicazione della zona rossa a partire da lunedì 22 marzo - sottolineano dalle amministrazioni comunali - i sindaci hanno chiesto al presidente di poter valutare l'applicazione di una disciplina da zona arancione rafforzata per consentire almeno l'attività educativa e didattica in presenza dei servizi per l'infanzia e delle scuole primarie e l'apertura degli esercizi commerciali". Attesa la decisione del governatore Eugenio Giani.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus: Calcinaia, Pontedera e Santa Maria a Monte chiedono l'arancione rafforzato

PisaToday è in caricamento