Cronaca Marina di Pisa

Porto Marina di Pisa: il pagamento dei terreni nell'occhio del ciclone

La Boccadarno, subentratata alla Borello come soggetto attuatore del progetto, dovrebbe versare nelle casse comunali quasi quattro milioni di euro, soldi per ora non arrivati al Comune di Pisa

Il progetto del porto di Marina di Pisa

Quella appena iniziata rappresenta una settimana importante per la vicenda che ruota attorno alla costruzione del porto di Marina, in particolare per i rapporti che si sono venuti a creare tra l'amministrazione comunale e la società Borello (soggetto attuatore del progetto) a cui è subentrata la Boccadarno.

Infatti dopo la convenzione stipulata il 28 settembre 2007, non è stato firmato alcun contratto di compravendita dei terreni che il Comune di Pisa doveva trasferire al soggetto privato per 3,7 milioni di euro. La convenzione prevede l'obbligo da parte della Borello (oggi Boccadarno) di acquisto dei terreni di proprietà del Comune qualora avesse deciso di realizzare la costruzione residenziale e commerciale, ma nell'accordo non vi è indicato nessun tipo di scadenza a tal proposito.

I documenti richiesti in Prima Commissione Controllo non sono ancora stati resi noti perchè considerati "riservati" e perchè vi è un procedimento amministrativo in corso, così recita la giustificazione, che porta la firma della dott.ssa Angela Nobile, segretario generale del Comune, inviata al presidente della Commissione Riccardo Buscemi.

Tra i documenti che erano stati richiesti vi sono il sollecito inviato alla Boccadarno affinchè si decidesse a firmare il contratto dopo quello firmato nella convenzione e l'ingiunzione di pagamento di circa 83mila euro per l'occupazione del suolo pubblico inviata il 27 aprile.

La polemica che si è venuta a creare in seno al consiglio comunale è in parte simile a quella vissuta a proposito del ritardato pagamento da parte della Navicelli Spa relativa ai terreni dove verrà costruito lo store Ikea, un debito poi saldato in extremis.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Porto Marina di Pisa: il pagamento dei terreni nell'occhio del ciclone

PisaToday è in caricamento