rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Cronaca Marina di Pisa

Salone Nautico di Genova: "Piacere Boccadarno, sono il porto di Marina di Pisa"

Il nuovo porto, inaugurato in estate, sarà presente all'evento genovese. Il prossimo obiettivo della Boccadarno è di iniziare la costruzione dell'area residenziale-commerciale, con un occhio di riguardo all'ambiente

"Sviluppo e rispetto dell'ambiente. Sono le nostre parole d'ordine, perché siamo inseriti dentro un parco naturale e perché abbiamo l'ambizione di diventare un punto di riferimento dell'offerta di servizi per la nautica che accresca la cifra di attrattività della costa tirrenica''. Così Stefano Bottai, amministratore delegato della Boccadarno Porto di Pisa, la società che ha costruito la nuova 'marina' di Pisa presenta il nuovo scalo alla vigilia del Salone Nautico di Genova.

Inaugurato dopo 3 anni di lavori e già operativo dall'estate scorsa, il porto è stato realizzato sulla riva sinistra della foce dell'Arno nell'abitato di Marina di Pisa e inserito nel più grande parco della Toscana, il parco regionale San Rossore Migliarino Massaciuccoli. Il nuovo porto turistico sorge a pochi chilometri dal centro storico di Pisa e dalla Versilia ed è facilmente raggiungibile dalle più importanti città europee grazie alla vicinanza con l'aeroporto internazionale 'Galilei': non a caso guarda soprattutto alla clientela internazionale e si candida a essere uno dei fiori all'occhiello della nautica italiana. Il bacino è stato scavato in un'area privata attigua alla foce dell'Arno, dove negli anni Venti fu costruita una fabbrica di idrovolanti tedeschi poi passata alla Fiat e dismessa nel 1986. Oggi il porto di Pisa offre posti barca in proprietà esclusiva che si acquistano come un vero immobile: attualmente ne sono stati venduti poco meno di 90, molto prossimi quindi al numero massimo voluto di 100 dei circa 350-380 disponibili, da 10 a 50 metri, per garantire a chiunque di poterne affittare uno a seconda delle esigenze delle proprie crociere. ''Ma fin da subito dopo l'inaugurazione - sottolinea Bottai - è stata alta la domanda di posti barca in affitto temporaneo e per il solo ormeggio invernale riservato agli armatori che non vogliono mettere la barca a terra e preferiscono lasciarla in acqua in una struttura inserita in un vero centro abitato, dotato di tutti i servizi quali supermercati, farmacie, banche, edicole, negozi e ristoranti, impianti sportivi. Il nostro prossimo impegno sarà la costruzione degli immobili che sorgeranno intorno al bacino e comprenderanno un limitato sviluppo di fondi commerciali e appartamenti panoramici affacciati sul porto. Contiamo di avviare questa fase del progetto nei prossimi mesi, contribuendo anche noi alla ripresa economica che da più parti gli esperti dicono di intravedere''.


E' uno degli scali più belli del Mediterraneo - ha affermato Roberto Perocchio, presidente di Assomarinas - il nuovo porto di Pisa sarà il fiore all'occhiello dell'Italia al prossimo congresso mondiale della categoria in programma a Istanbul nel 2014''. Il contesto in cui è stato realizzato lo scalo convince anche il governo e secondo il ministro dell'Ambiente, Andrea Orlando, ''tecnologia e progettazione d'avanguardia possono, se applicate correttamente, dare vita a un recupero ambientale esemplare in un contesto particolarmente delicato com'è quello di un parco naturale''.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Salone Nautico di Genova: "Piacere Boccadarno, sono il porto di Marina di Pisa"

PisaToday è in caricamento